In primo piano

Techland diventa publisher

Techland_Publishing_logo

Da team di sviluppo a publisher. Techland diventa ora un’etichetta e dopo 25 anni di attività spesi nella realizzazione di giochi come Dying Light, Dead Island e Call of Juarez (stiamo parlando dei titoli più famosi e recenti della casa di Ostrów Wielkopolski), fa il grande salto.

Techland ha quindi deciso di intraprendere questa nuova strada con l’etichetta globale Techland Publishing.

“Come sviluppatori, abbiamo lavorato con molto publisher in passato dunque conosciamo bene cosa fa funzionare questo tipo di collaborazioni da entrambe le parti – ha affermato il CEO Paweł Marchewka – dopo le campagne promozionali di successo per Dying Light e Dying Light: The Following, guidate dal nostro team, pensiamo che questo sia il momento perfetto per usare tutto quello che abbiamo imparato e aiutare altri sviluppatori”.

L’obiettivo del neonato publisher è la pubblicazione di due titoli multipiattaforma di grosso calibro e 4 giochi in digitale all’anno, con i primi annunci in arrivo prossimamente.

Tags

Commenta questo articolo