ArticoliIn primo piano

Shadow of the Beast, Heavy Spectrum ci dice 6 cose che dovremmo sapere sul gioco

Shadow of the Beast™_20160517172235
Shadow of the Beast

Il reboot di Shadow of the Beast ha fatto il suo debutto su PlayStation 4. Heavy Spectrum, la software house che ha realizzato il gioco nato dal classico Amiga del 1989, ha parlato della sua fatica sul PlayStation Blog ed ha indicato 6 cose che dovremmo sapere sul gioco.

Alcune di queste già le conosciamo. Altre no. Facendo progressi nel gioco, si otterrà Mana. Più Mana si avrà più premi si avranno. Una volta tornati alla mappa, premete [TRIANGLE] per aprire il menu “Saggezza delle Ombre” e spendere il Mana che avete ottenuto. Ci sono tantissimi contenuti da sbloccare, perciò ecco quelli imperdibili che non possiamo non raccomandarvi.

Ecco quindi queste easter egg. Buona lettura.

  • L’illustrazione originale di Roger Dean

Pochi artisti, nei generi fantasy e fantascientifico, possono vantare l’influenza che Roger Dean, l’autore della copertina originale di Shadow of the Beast, ha avuto negli anni ’80 e ’90. Tra gli oggetti da sbloccare nel gioco, ci sarà una scansione ad alta risoluzione dell’illustrazione originale, concessa al team da Dean stesso.

  • La colonna sonora originale di David Whittaker
Shadow of the Beast music player
Shadow of the Beast music player

La colonna sonora a 16-bit (anche quella sul C64 non era niente male, ndr) di Shadow of the Beast originale è indimenticabile ancora oggi per tanti fan della serie classica. Se si accumulerà abbastanza Mana si potranno ascoltare queste musiche mentre si gioca alla nuova edizione del gioco.

  • La mossa speciale Fuoco del martirio
Shadow of the Beast
Shadow of the Beast

Sollevare i nemici e spazzarli via con un raggio incandescente di magia esplosiva è davvero emozionante. Vale la pena spendere un po’ di Mana per sbloccare questa mossa.

  • Il gioco originale per Amiga
Shadow of the Beast, l'originale del 1989 emulato su PS4 all'interno del reboot
Shadow of the Beast, l’originale del 1989 emulato su PS4 all’interno del reboot

Come già annunciato qualche giorno prima dell’uscita, il nuovo Shadow of the Beast di Heavy Spectrum contiene in realtà due giochi. Potete sbloccare una versione emulata della versione originale per Amiga del 1989 da giocare sulla PS4. Se – e questo non lo sapevamo – la famigerata difficoltà di questo titolo fosse troppo per voi, sarà possibile sbloccare un trucco per avere vite infinite.

  • Sottotitoli

Nel mondo di Karamoon si parlano ben cinque lingue aliene. Malgrado la storia sia raccontata in modo visivo e non rimarrete mai confusi da quello che sta succedendo, ci sono tanti dettagli segreti da scoprire grazie ai sottotitoli delle lingue aliene.

  • Retrospettiva
Shadow of the Beast retrospettiva
Shadow of the Beast retrospettiva

Come lettera d’addio al gioco che ha ispirato questo progetto, gli sviluppatori hanno incluso una retrospettiva illustrata sulla leggendaria trilogia originale di Shadow of the Beast, raccontando la nascita, lo sviluppo e l’eredità di questa amata serie.

Tags

Commenta questo articolo