Articoli

Assassin’s Creed Chronicles: China, domani su Pc, mercoledì su PS4 ed Xbox One

Assassin's Creed Chronicles China logo

Ubisoft ci ricorda che Assassin’s Creed Chronicles: China farà il suo debutto domani su Steam per Pc e dopodomani (22 aprile) su PlayStation 4 ed Xbox One.

Sviluppato da Climax Studios in collaborazione con lo studio Ubisoft di Montreal, Assassin’s Creed Chronicles consente di impersonare un Maestro Assassino in una serie di nuove ambientazioni in 2,5d. Portata in vita, fondendo le antiche tecniche di pittura cinesi del XVI secolo con alcuni stili impressionisti e più moderni, l’avventura di Shao Jun immergerà i giocatori in uno scenario davvero suggestivo ed evocativo, simile a un vero e proprio dipinto, in cui potranno esplorare in maniera furtiva alcuni dei luoghi più significativi di tutta la Cina.

Assassin’s Creed Chronicles: China sarà seguito da India e Russia. I due titoli successivi saranno lanciati separatamente e condurranno i giocatori rispettivamente nell’India dell’impero Sikh del XIX secolo e nella Russia post-Rivoluzione d’ottobre.

STORIA E TRAMA DI ASSASSIN’S CREED CHRONICLES: CHINA

Il primo episodio di questa trilogia ci porta, come è facile evincere, nella Cina del XVI secolo.

Il neo Imperatore Jiajing ordina improvvisamente di eliminare chiunque, a suo giudizio, possa costituire una minaccia al suo trono da poco acquisito, tra cui i membri della Confraternita degli Assassini in Cina. Una giovane Assassina di nome Shao Jun fugge così in Occidente per completare il suo addestramento sotto l’abile guida del leggendario Assassino Ezio Auditore, come narrato nel cortometraggio d’animazione Assassin’s Creed: Embers. Ora ha deciso di tornare nel suo paese natio per ripristinare la Confraternita degli Assassini cinese.

In Assassin’s Creed Chronicles: China, i giocatori vestiranno i panni di Shao Jun, un’Assassina tornata in Cina per reclamare la sua vendetta. La sua storia li condurrà in alcune delle più celebri località della Cina, tra cui le grotte di Maijishan, il porto di Macao, la Città proibita e la Grande Muraglia. Sfruttando le proprie capacità acrobatiche e d’infiltrazione, oltre a una vasta gamma di armi ed equipaggiamenti letali, tra cui un’affilata spada jian, una lama artigliata, una serie di pugnali e il dardo da corda, i giocatori potranno vendicarsi di coloro che hanno sterminato la Confraternita degli Assassini cinese.

Tags

Commenta questo articolo