In primo piano

E3 2015, video e primi dettagli per Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands

GRW_screen1_E3_150615_4pm_PT_1434388142

Il suo titolo è Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands ed è stata una delle sorprese Ubisoft all’E3 2015 che si è concluso a Los Angeles.

Il gioco è uno sparatutto in terza persona cooperativo ambientato in un mondo liberamente esplorabile (open world) ispirato al Sud America in cui si controllerà una squadra di agenti speciali intenti ad eliminare i grandi trafficanti di droga.

Ubisoft ha diffuso un video di presentazione di oltre quattro minuti sottotitolati in italiano ed i primi dettagli del gioco che sarà disponibile su Pc, PlayStation 4 ed Xbox One ed è sviluppato dallo studio parigino della software house francese.

Ambientato in un futuro ormai prossimo, Ghost Recon Wildlands consenirà ai giocatori di guidare un team di Ghost, un’unità composta da quattro componenti delle forze speciali dell’Esercito degli Stati Uniti ed impegnata in una missione segreta per eliminare il cartello della droga di Santa Blanca, un’organizzazione criminale che sta diventando sempre più una minaccia globale, in un’ambientazione ispirata alla Bolivia, tanto splendida quanto pericolosa.

Ghost Recon Wildlands presenterà centinaia di villaggi e luoghi tipici, oltre a leggende locali, diverse fazioni e varie regioni, i giocatori si immergeranno in un vasto mondo da esplorare e con cui interagire. Le abilità da potenziare dei Ghost, oltre a un buon arsenale di armi, veicoli e droni, li aiuteranno a eliminare il loro pericoloso nemico.

Con Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, stiamo portando il franchise di Ghost Recon in una nuova direzione, grazie a uno scenario open-world davvero vasto e splendido, in grado di reagire alle scelte dei giocatori – ha dichiarato Nouredine Abboud, produttore senior di Ubisoft – sia giocando da soli che alleandosi con gli amici nella modalità in cooperativa, in Ghost Recon Wildlands, i giocatori non rivivranno mai la stessa situazione, avendo a disposizione svariate possibilità di scelta ma soprattutto la massima libertà creativa di realizzare le proprie storie ed esperienze personali con il gioco”.

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands darà ai giocatori una libertà senza precedenti. Potranno affrontare l’intero gioco da soli o con un massimo di altri tre amici in modalità cooperativa, vagando liberamente nell’ampio scenario.

I giocatori avranno anche la massima flessibilità nel decidere come affrontare la storia, le missioni e gli obiettivi del gioco, oltre a scegliere il loro approccio preferito, tra azione furtiva, diversivi, assalti tattici, attacchi diretti oppure una combinazione di più stili. Come membri del team Ghost, i giocatori dovranno anche prendere decisioni molto difficili, le cui scelte avranno conseguenze concrete e spesso inattese, sia per i nemici che per gli alleati, dando così vita a un’esperienza di gioco sempre dinamica e inaspettata.

Ti potrebbero interessare

Commenta questo articolo