Articoli

CES 2015, Snail Games presenta Obox e W 3D due console su base Android

146 Visualizzazioni

obox-android-console-ces-2015-04

Tra le primizie presentate ieri al Consumer Electronic Show (il CES) di Las Vegas segnaliamo due console su base Android. Si tratta di Obox e W 3D sviluppate da Snail Games.

La società cinese che le ha presentate, è specializzata in giochi free-to-play. Tra i più conosciuti gli mmo Age of Wushu e King of Wushu che lo scorso dicembre è pure stato confermato per PlayStation 4.

OBOX

La Obox permetterà di giocare titoli Android Kit Kat 4.4 su televisori con risoluzioni fino a 4K. La console supporta anche il 3d ed è accompagnata ad un joypad che vanta anche accelerometri interni.

Il cuore di questa console è il processore Nvidia Tegra K1 ed ha 4 GB di RAM con l’hard disk integrato che può essere scelto da un minimo di 500 GB e 4 TB. Presente anche porte HDMI ed USB. Sul lato sonoro, c’è il supporto al Surround che al 5.1.
Il case, di questo mini-computer, invece, ricorda quello della prima e mai troppo rimpianta (scriviamo a titolo personale, ndr) prima Xbox. Il prezzo non è stato ancora ufficializzato ma si parla di un rage che varia tra i 99 ed i 499 dollari. Vedremo.

W 3D

W-3D-android-console-ces-2015

Snail Games ha offerto al pubblico anche un assaggio del W 3D a metà tra uno smartphone ed una console pensato per i giocatori che ricorda molto la PS Vita o la PSP.

Il W 3D offre uno schermo da 5,5 pollici con una risoluzione Full HD a 1080p. Ha pure un 3d che funziona senza bisogno di indossare i tipici occhialini. Un po’ come il Nintendo 3DS ma a quanto pare questo effetto è migliore perché funziona con qualsiasi rotazione laterale.

Questo è possibile grazie ad una piccola telecamera ad infrarossi che esegue il tracking degli occhi e di inviare informazioni video per ciascuno dei propri occhi.

C’è da valutare quanto durerà la batteria. Il lancio in Cina dovrebbe essere previsto la primavera.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento