In primo piano

Diablo III, presentata la patch 2.1.2

69 Visualizzazioni

D3_x1_Blizzcon_Enviro_AD_06_png

La patch 2.1.2 di Diablo III è stata presentata alla BlizzCon 2014. Correzioni varie ad alcune noie della patch 2.1 ma anche tante novità come l’introduzione di alcune creature nuove all’action gdr di Blizzard.

Troveremo anche un topo gigante capace di generare altri suoi simili di dimensioni più piccole nell’inedita area Ruins of Sescheron, ma ci saranno anche armi e armature inedite.

Tra le novità della patch, figurano tre nuovi Treasure Goblin: uno che fa cadere gemme (ce ne saranno di nuove leggendarie), uno Blood Shards e uno che dropperà  materiali per il crafting. Ecco alcune novità nel dettaglio:

  • I Greater Rifts sono stati bilanciati, tutta l’esperienza è stata migliorata
  • Migliore distribuzione dei mostri e miglior gestione della loro densità
  • Modifiche alle penalità per la morte
  • Introduzione di tre tipi di tesori Goblin: il Gem Hoarder fornisce le gemme, il Blood Thief fornisce i
  • Blood Shards e l’Odius Collector garantisce materiale per il crafting
  • Introduzione di nuovi Ancient Items e oggetti leggendari.

IMMAGINI

Troviamo anche qualche screenshots nuovo. Vediamolo. Il resto della gallery è qui.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento