In primo piano

The Witcher 3: Wild Hunt, CD Projekt RED assicura: “Nessun downgrade al gioco”

34 Visualizzazioni

The-Witcher-3-Nvidia-HairWorks

Le ultime immagini su The Witcher 3: Wild Hunt rilasciate da CD Projekt RED hanno allarmato i giocatori più attenti.

Gli screenshots in questione, infatti, non sembravano all’altezza delle aspettative dal punto di vista grafico. Almeno rispetto a quanto si era visto in precedenza sull’action gdr.
Colpa di un lupo che ha perso il pelo e di uno sparuto grifone… nel senso che entrambi sono apparsi poco dettagliati. Cosa alquanto strana visto che il gioco, in uscita il 24 febbraio su Pc, PlayStation 4 ed Xbox One, utilizzerà la tecnologia HairWorks di NVidia per migliorare questi dettagli.

Le immagini in questione, quelle finite “sul banco degli imputati”, erano soprattutto queste:

Marcin Momot, Il community manager della software polacca ha comunque chiarito tutto a Worldsfactory:

“Bisogna ricordare che il gioco è ancora in fase di sviluppo, certe cose sono ancora in costruzione – si legge nell’articolo – la versione completa del gioco avrà un aspetto decisamente migliore rispetto a quello che si è visto nelle ultime immagini, a prescindere dalla piattaforma”.

Ed ha continuato:

“Come probabilmente saprete, quando si pubblicano degli screenshot, alcuni possono sembrare meno attraenti di altri. Si tratta di una cosa normale. L’aspetto più importante in questo caso è che il gioco verrà comunque fuori meraviglioso una volta che avremo finito di lavorarci. Ad ogni modo, non ci sarà alcun downgrade”.

Forse qualcuno dovrebbe prendere nota su quest’ultima parola.

 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento