Articoli 1

Leo’s Fortune, Recensione Android

69 Visualizzazioni

Leo's fortune 1307

Dopo essersi fatto apprezzare su iPad per iOS, Leo’s Fortune è uscito in settimana anche su Google Play a beneficio degli utenti Android.

Il gioco realizzato da 1337 e Senri (un piccolo studio indipendente svedese) costa 4,49 euro e racconta le peripezie di Leopold, una simpatica e buffa creatura rotondeggiante e pelosa che dopo aver passato la vita a raccogliere monete d’oro ed aver accumulato un ingente tesoro scopre di essere derubato.

A quel punto, dopo aver fatto un paio di congetture e riflessioni sui parenti (serpenti?) che avrebbero potuto derubarlo si getta alla disperata caccia della sua fortuna disseminata per tutto il mondo di gioco. Un mondo vario ma decisamente pericoloso, irto di pericoli sia naturali che meccanici con trappole diaboliche da superare.

PLATFORM RAGIONATO

Leo's Fortune 1307 c

Leo’s Fortune è un platform ragionato, nel quale la nostra palla di pelo, meglio conosciuta come Leopold, si aggirerà attraverso alcuni mondi diversi e 20 livelli base (quelli bonus si sbloccheranno laddove si siano raccolte abbastanza stelle di valutazione) per raccogliere quante più monete possibile risolvendo, al contempo, alcuni puzzle ambientali per poter andare avanti.

Un modo per alternare l’azione pura ad un po’ di sana riflessione senza però snaturare la natura platform del gioco per un mix veramente ben realizzato.

CONTROLLI INTUITIVI E GAMEPLAY SNELLO

Entriamo più nello specifico parlando dei controlli, sicuramente una delle parti più azzeccate di Leo’s Fortune.

Con i comandi touch sarà semplice far andare a destra e sinistra far saltare e planare il nostro Leopold. Già, il nostro protagonista baffuto è in grado anche di librarsi per qualche metro in aria. Capacità utile per eludere qualche ostacolo.

La natura dei comandi è piuttosto intuitiva ed è immediato prendere la padronanza del protagonista. Il gioco, inoltre, ha una difficoltà ben dosata e difficilmente troveremo passaggi frustranti o enigmi irrisolvibili. Del resto colpo d’occhio e rapidità d’azione saranno necessari per evitare nemici, baratri mortali e continuare ad andare avanti. A tratti sembrerà di giocare a Sonic e questo per chi come chi vi scrive è nostalgico ed amante del passato, è positivo

[embedplusvideo height=”423″ width=”700″ editlink=”http://bit.ly/1r8CRLi” standard=”http://www.youtube.com/v/KoewIMszls0?fs=1&vq=hd720″ vars=”ytid=KoewIMszls0&width=700&height=423&start=&stop=&rs=w&hd=1&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep6500″ /]

Ultima nota sui controlli, è anche possibile optare per quelli tradizionali.

Il problema, se così si può dire, di Leo’s Fortune risiede, probabilmente, nel fatto di non avere una longevità esagerata. Certo, il titolo conserva un certo grado di sfida ed una volta completato in toto potrebbe essere rigiocato da chi voglia conquistare determinati Achievement o scalare le classifiche online di Google Play.

Leo's fortune 1307B

La vera sfida secondaria, infatti, è sicuramente quella di racimolare quante più stelle (ne avevamo parlato poco prima) possibile ad ogni livello.
Si raccolgono stelle per aver acchiappato tutte le monete presenti nel livello in questione; la seconda se non si morirà mai  (e vi assicuriamo che non è facile: basta una piccola punta per riprendere l’azione immediatamente dal punto da superare, le trappole sono in ogni dove); la terza se si terminerà lo stage entro un tempo limite prestabilito.
In pratica bisognerà essere veloci e precisi. Aggiungiamo anche fortunati.

In tanti potrebbero avere questa motivazione. Altri, però, potrebbero perdere interesse. Rimaniamo dell’idea che qualche livello in più avrebbe giovato.

COMPARTO TECNICO ECCELLENTE

leo's Fortune 1307d

Il meglio di se, Leo’s Fortune lo mostra con l’impatto visivo e sonoro. Questo grazie ad una realizzazione tecnica di gran livello. Una gioia per gli occhi in certi frangenti.

Fluidità, dettagli e piccole finezze dal punto di vista grafico fanno il punto di forza del gioco. Cinque ambientazioni (20 stage più bonus per un totale di 24 livelli pieni zeppi di monete, ostacoli ed altro) nelle quali si divide i mondo di gioco, offrono una grande varietà.

Il gioco è molto dettagliato e molto fluido con animazioni credibili e ben realizzate. Anche il sonoro si attesta su grandi livelli con una colonna sonora azzeccata ed effetti appropriati. Da notare anche le scene di intermezzo davvero gradevoli che danno un po’ di trama all’azione.

CONCLUSIONI

Leo’s Fortune si conferma su Android. Questo platform di 1337 e Senri è piuttosto gradevole e divertente. Unica pecca forse il fatto che non ci siano più livelli ma per il resto è realizzato tutto molto bene ed in grado di offrire una buona sfida.

Comandi intuitivi, gameplay snello, realizzazione tecnica di gran livello. A Leo’s Fortune non manca nulla per essere considerato uno dei migliori platform in assoluto su Google Play.

Aspettiamo Leo’s Fortune 2. Giusto?

PREGI: Tecnicamente eccellente. Gameplay divertente. Difficoltà dosata al punto giusto. Ottimi comandi

DIFETTI: Qualche livello in più ci sarebbe piaciuto.

VOTO: 9/10

Ti potrebbero interessare

1 Commento

Lascia un commento