In primo piano

Razer annuncia Atrox Arcade Fighting Stick per Xbox One

12 Visualizzazioni

atrox1

Il palcoscenico internazionale del The Evolution Championship Series (EVO) 2014 di Las Vegas è stata la vetrina ideale per Razer che ha annunciato l’Atrox Arcade Fighting Stick destinato ad Xbox One.

Il particolare controller sarà disponibile il prossimo mese al prezzo di 199,99 dollari.

Razer ha infatti lavorato basandosi sui risultati dello stick per Xbox 360 sfruttando l’esperienza dei giocatori professionisti (molti presenti ai campionati mondiali di picchiaduro, gli EVO appunto, ndr) e della community di Razer.

L’azienda ha inoltre una collaborazione con Microsoft per realizzare una cover dell’Atrox Arcade Fighting Stick in edizione limitata di Killer Instinct.

atrox2

Il controller presenta otto pulsanti Sanwa Denshi ed un design arcade ergonomico. L’interno della piattaforma si apre al tocco di un pulsante ed è veloce personalizzare i pulsanti e gli stili di gioco

“Abbiamo disegnato il Razer Atrox Arcade Stick per Xbox One sulle stesse basi che hanno reso il Razer Atrox per Xbox 360 così popolare nella community dei picchiaduro – ha dichiarato Min-Liang Tan, cofondatore e CEO di Razer – il gaming professionale si sta trasformando rapidamente in un fenomeno globale e dispositivi come il nostro aiuteranno i giocatori di picchiaduro a dominare l’avversario, partita dopo partita”.

TRATTI SALIENTI DEL CONTROLLER

  • 8 pulsanti da torneo Sanwa Denshi
  • Un originale joystick Sanwa con ball top e bat top addizionale
  • Pannello superiore intercambiabile consente finiture personalizzate
  • Facile accesso one-touch ai componenti interni e agli alloggiamenti
  • Interni e alloggiamenti totalmente accessibili per un facile modding
  • Struttura a nido d’ape all’interno per un facile montaggio col cacciavite
  • Alloggiamenti per il joystick bat-top alternativo e altro
  • 13 ft. / 4 m di cavo USB con bloccaggio a vite per una connessione sicura
  • Cacciavite per modding incluso.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento