Articoli

Borderlands: The Pre-Sequel, non sono escluse le versioni Next-Gen

19 Visualizzazioni

borderlands_the_pre_sequel

Lo sviluppo di Borderlands: The Pre-Sequel per PlayStation 4 ed Xbox One non è al momento previsto ma Gearbox non esclude che questo non sia possibile in futuro.

Gli sviluppatori dalle pagine di CVG non hanno escluso l’edizione Next-Gen del prossimo capitolo action gdr-fps benché l’idea iniziale fosse quella di mantenere la continuità con il pubblico PS3 ed Xbox 360 e di non guardare troppo alle nuove console perché ancora ristrette ad un pubblico limitato vista la loro recente commercializzazione.

Insomma, una strategia conservativa su un investimento potenziale. Tony Lawrence di 2K Australia che si sta occupando del gioco si è espresso così:

“Ci penseremo, ma per il momento ci stiamo concentrando sulle console che già conosciamo”.

Matt Armstrong di Gearbox ha ribadito:

“Tutti i giocatori di Borderlands 2 sono su PlayStation 3 e Xbox 360. Queste sono le nostre scelte. Si tratta di un gioco in mezzo ad una trilogia, passare ad una nuova generazione in queste condizioni sembra un po’ forzato”.

Tuttavia, lo stesso Armstrong ha anche dimostrato una certa apertura sull’arrivo del gioco su PlayStation 4 e Xbox One:

“Ci penseremo, vedremo come la gente reagirà al gioco, quanto si divertiranno e in quanti passeranno nel prossimo periodo sulle nuove console”.

Ne sapremo di più in autunno. Il 17 ottobre, infatti, il gioco debutterà in Europa. Le settimane successive saranno poi un banco di prova. Certo, se Gearbox pensasse ad una trilogia anche per Next-Gen siamo convinti che il pubblico risponderebbe alla grande.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento