Interviste

Quattro chiacchiere con… Digital Tales per SBK 14 Official Mobile Game

Ecco tutta la squadra di Digital Tales al completo che ha sviluppato SBK 14 per iOS e si accinge a realizzare anche la versione Android
Ecco tutta la squadra di Digital Tales al completo che ha sviluppato SBK 14 per iOS e si accinge a realizzare anche la versione Android

Digital Tales ha appena pubblicato SBK 14 Official Mobile Game per iOS. Noi de IlVideogioco.com abbiamo così avuto modo di parlare col team di sviluppo di Milano che dal 2006 si occupa di realizzare videogiochi.

Si tratta di un team dedicato al gaming che include una decina di persone, operative nella sede milanese, mentre quella romana si occupa soprattutto di progetti nell’ambito dell’e-learning, malgrado una certa sovrapposizione delle risorse nella sfera B2B ed edutainment. Recentemente il team ha messo piede anche negli Stati Uniti con un ufficio a Miami, che indica la volontà di ampliare il raggio d’azione negli anni a venire.

A rispondere alle nostre domande sono state Alessandra Tomasina, produttrice e marketing manager e Fabio Respighi, game designer, entrambi ci hanno dato numi sullo sviluppo del titolo motocislistico che, come leggerete, non sarà solo appannaggio degli utenti iOS ma avrà anche una sua versione Android.

Non indugiando oltre, vi lasciamo all’intervista che ci farà conoscere anche questa realtà in ambito videoludico augurandovi buona lettura.

Da quanto siete al lavoro sul gioco?

A.T.:

Da poco più di 6 mesi, ma sono stati mesi molto intensi!

Ci sarà anche una versione Android?

A.T.:

Assolutamente sì. Siamo già al lavoro sul porting, anche se non possiamo fornire una data di rilascio precisa per il momento.

Quale è il punto di forza del vostro ultimo gioco?

F.R.:

In SBK14 abbiamo cercato di lasciare completa libertà al giocatore di personalizzare la propria esperienza di gioco in base alle proprie abilità in modo da offrire sempre l’adrenalina della competizione senza eccedere in cadute dalla moto troppo frequenti, ingovernabilità della moto o continue uscite di pista. Avere vita facile dopo una collisione o finire inesorabilmente nella sabbia? Selezionando di volta in volta il livello di difficoltà, attivando/disattivando gli aiuti alla guida e scegliendo la tipologia di controlli per la guida della moto, sia i giocatori più casual che quelli più appassionati di racing potranno trovare le impostazioni più adatte per divertirsi. Pur avendo un’anima arcade, grazie alle prestazioni delle moto basate sui dati ufficiali dei costruttori, il giocatore che decide di avere il pieno controllo del veicolo dovrà gestire gas e freno in modo corretto per poter rispettare le giuste traiettorie sul circuito e non finire fuori pista.

Dal punto di vista grafico cosa offrirà?

F.R.:

Per SBK14 abbiamo rinnovato completamente il nostro engine grafico volendo ottenere una resa più simile possibile a quella delle console domestiche nonostante la differenza palese di potenza hardware. Il giocatore gareggerà su fedeli riproduzioni 3D rese ancora più realistiche dall’utilizzo di shader e illuminazione dinamica.

Supporterà i controller compatibili con iOS?

A.T.:

È una cosa che stiamo prendendo in considerazione per i prossimi update al gioco, anche perché il genere si presta. Per l’integrazione di funzionalità di questo tipo prestiamo ascolto anche alle richieste degli utenti: se ne riceveremo diverse in questa direzione, valuteremo la cosa ancora più seriamente.

F.R.:

Per il momento, stiamo valutando la compatibilità con vari controller ed il vantaggio di poter migliorare l’input del giocatore riuscendo per esempio a parzializzare il gas o la frenata grazie ad un joystick analogico.

Ci saranno contenuti speciali?

F.R.:

In SBK14 il giocatore potrà accedere a tutti i contenuti della stagione 2014.
Potrà, quindi, vestire i panni di tutti i 27 piloti ufficiali e sfrecciare con le loro moto su tutti i 13 circuiti del Campionato. Inoltre, a breve rilasceremo la nuova modalità di gioco “SFIDA” che permetterà di poter sfidare il miglior tempo di un altro giocatore o gareggiare con il tempo realizzato nella vita reale dai veri piloti SBK durante le gare disputate man mano quest’anno.

Avete avuto esperienze in merito con MotoGP 08 su PS2 e Wii, MotoGP 10 su iPhone e Ducati Challenge. Come è cambiato il vostro modo di sviluppare nel corso di questi anni?

F.R.:

Lavorare su mobile richiede spesso un approccio diverso nella progettazione del gioco rispetto ai titoli per console domestiche. I giocatori mobile spesso si limitano a sessioni brevi di gioco ma ripetute in vari momenti della giornata giocando a volte in condizioni molto più caotiche del divano di casa. Per questo motivo per SBK14 abbiamo cercato una soluzione più arcade su mobile rispetto a quella più simulativa su console domestiche in modo da lasciare al giocatore più margine di errore nelle azioni che compie per non rendere frustrante l’esperienza di gioco.

Nel divertente trailer di presentazione avete corso su mini-moto, avete in mente anche di realizzare un gioco su questo in futuro?

F.R.:

Siamo sempre alla ricerca di nuove idee per migliorare i nostri prodotti e per crearne di nuovi… Grazie per il suggerimento.

[embedplusvideo height=”423″ width=”700″ editlink=”http://bit.ly/1nBmPpg” standard=”http://www.youtube.com/v/Ui5qXJmTfto?fs=1&vq=hd720″ vars=”ytid=Ui5qXJmTfto&width=700&height=423&start=&stop=&rs=w&hd=1&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep9183″ /]

Ti potrebbero interessare

Commenta questo articolo