Articoli 1

Il Game Boy compie 25 anni

9 Visualizzazioni

game boy

Anniversario importante in ambito videoludico. Il Game Boy compie 25 anni. Il 21 aprile 1989 la console portatile di Nintendo fece il suo esordio in Giappone per poi arrivare nell’estate dell’anno successivo da noi in Italia.

La console venne ideata dal compianto Gumpei Yokoi (famoso anche per aver inventato la croce direzionale, o D-Pad, e la light gun) e sviluppata dalla divisione Ricerca e Sviluppo della factory di Kyoto. Tra i giochi più famosi per il Game Boy, non possiamo non ricordare il mitico Tetris, vera e propria killer application.

Peculiarità della console era quella di avere una palette che riproduceva una scala di grigi per cui i giochi giravano in bianco e nero. Lo schermo era grande 2,9 pollici e tra le peculiarità dl Game Boy, spiccava una certa autonomia: circa 30 ore, caratteristica quest’ultima che venne molto apprezzata. Dal punto di vista tecnico venne superato dal Game Gear di SEGA e dal Lynx di Atari che vantavano schermi a colori.

Tuttavia, il Game Boy riuscì ad essere ultra longevo riuscendo a vendere quasi 120 milioni di esemplari in tutto il mondo.

Ti potrebbero interessare

1 Commento

  • Comprai il Game Boy qualche anno dopo la sua uscita, nei primi anni ’90.
    In confronto al mio Donkey Kong (Game & Wach) sembrava un mattone ma la possibilità di cambiare gioco con la cartuccia era decisamente comoda, da allora li ho comprati tutti fino all’attuale 3ds.
    Per festeggiare riaccendo il mio… Buon divertimento a tutti.

Lascia un commento