Articoli

Stronghold Kingdoms, il mondo Europe è disponibile

8 Visualizzazioni

euro_fb_live_it

Novità su Stronghold Kingdoms. Firefly Studios ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo popolare mmorts (strategico online di massa) su Steam. I giocatori, infatti, adesso possono accedere al nuovo mondo di gioco, che contrappone 33 nazioni medievali l’una contro l’altra in uno stato di guerra PvP.
Il nuovo mondo di gioco è stato progettato per aumentare la dimensione della politica del metagioco in Stronghold Kingdoms e sviluppare la parte principale del gioco il più possibile. Piuttosto che avere un unico re a capo del mondo di gioco basato sulla mappa del Regno Unito, o della Francia, o della Germania, ‘Europe’ avrà 33 re ed un enorme numero di sceriffi e governatori.
Poiché è un gioco dove i mondi di gioco sono costantemente  online, lo stato di guerra e i conflitti politici rendono Stronghold Kingdoms una battaglia costante. Con più giocatori, nazioni, leader e terre da conquistare Firefly si aspetta che il nuovo mondo prenda vita da solo in brevissimo tempo.

“Per molti giocatori il punto di forza di Kingdoms è lo stato di guerra e il PvP, che mantiene viva la componente politica del gioco e la competizione tra fazioni e casati. Il nostro recente mondo Domination, che verrà chiuso il 20 febbraio, è stata la nostra risposta ed è stato divertente per noi disegnarne la mappa. Sappiamo che i giocatori hanno apprezzato il cambiamento di velocità e noi speriamo che il mondo ‘Europe’ offrirà cambiamenti simili, con un numero di re e di ufficiali politici senza precedenti. Questo nuovo mondo ci è stato richiesto da molto tempo, perciò è fantastico poterlo rendere disponibile e dare a tutti la possibilità di prendere parte alla guerra per l’Europa. Stiamo veramente cercando di continuare a condividere lo sviluppo del gioco con la community dei giocatori, permettendo alle vostre idee di indirizzare la direzione dello sviluppo di Stronghold Kingdoms. Noi, inoltre, ci stiamo impegnando a rilasciare aggiornamenti mensili, perciò tornate a guardare il prossimo mese per vedere cos’altro abbiamo in serbo per voi!”.

La lista completa degli stati presenti nella mappa, che adesso include la Georgia, è la seguente: Norvegia, Regno Unito, Irlanda, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Olanda, Germania, Danimarca, Svizzaera, Italia, Austria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Balcani dell’Ovest, Balcani dell’Est, Grecia, Bulgaria, Turchia, Romania, Moldavia, Ucraina, Polonia, Lituania, Bielorussia, Lettonia, Estonia, Russia, Finlandia, Svezia e Georgia.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento