In primo piano

The Last of Us, Naughty Dog non smentisce il sequel

19 Visualizzazioni

Joel-and-Ellie-looking

Naughty Dog dice la sua su un sequel per The Last of Us per voce del direttore creativo Neil Druckmann.
Ne ha parlato in un’intervista sul primo ed unico dlc dell’action post apocalittico per PS3. Druckmann ha detto che la software house sta ancora decidendo quale approccio avere col sequel. In sostanza non è stata smentita l’eventualità di un The Last of Us 2.

“Abbiamo appena concluso i lavori su Left Behind – dice Druckmann ad Eurogamer – io e Bruce Straley, il game director, abbiamo fatto questo per gli ultimi quattro anni e quindi è tempo di prenderci una pausa per ricaricare le batterie. Abbiamo però iniziato a fare brainstorming su qualcosa. Onestamente alcune idee hanno portato ad un seguito mentre altre a IP (proprietà intellettuali) nuove. Abbiamo quindi valutato anche queste possibili IP inedite”.

Sul porting di The Last of Us per PlayStation 4, Druckmann ha detto:

“Abbiamo risorse limitate e quindi dobbiamo vedere dove investire al meglio queste risorse. Capiremo col tempo cosa fare”.

Insomma, al momento le idee vengono messe sul piatto e gli sviluppatori devono decidere come andare vanti. L’importante per Naughty Dog è che le storie raccontate siano davvero importanti e non ripetitive.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento