In primo piano

Killzone: Shadow Fall, durante lo sviluppo sarebbe potuto arrivare a pesare 290 gb

47 Visualizzazioni

killzone-shafow-fall-9 24102013

Killzone: Shadow Fall, lo sparatutto in soggettiva ad ambientazione fantascientifica sviluppato da Guerrilla Games in esclusiva per PlayStation 4, richiederà uno spazio di quasi 40 gb (39,7 per l’esattezza).
Ne ha parlato proprio lo sviluppatore olandese. Dimensioni praticamente standard per i titoli destinati alla Next-Gen. Basti pensare ai 50 gb di Call of Duty Ghosts. Tuttavia, Eurogamer ha raccolto un dato (magari un aneddoto, va) piuttosto interessante: ad un certo punto dello sviluppo, il gioco è arrivato a pesare 180 gb e sarebbero arrivati anche a 290 gb senza le modifiche opportune al codice.
Una vera e propria battaglia di compressione. Michiel Van der Leeuw, direttore tecnico di Guerrilla Games, ha detto:

“La maggior parte dello spazio è occupato dalle texture. E penso che si tratti di materiali molto più grandi di quelli presenti nella maggior parte dei giochi cross-gen, perché non ci sono assets sviluppati per funzionare su hardware di vecchia generazione. Ad un certo punto l’immagine del disco stava generando 180gb di dati e se avessimo messo tutti i livelli che avremmo voluto fare saremmo arrivati a 290 gb di dati”.

Ed ha continuato

“Abbiamo, così dovuto completamente architettare tutto nuovamente. Questa è in realtà qualcosa di cui sono estremamente orgoglioso. Abbiamo ottimizzato sfruttando le biblioteche speciali che Sony ha messo a nostra disposizione perché siamo stati i primi ad avere questo tipo di problemi. Penso che un sacco di colleghi ne avranno bisogno in futuro”.

L’articolo continua dando un’informazione interessante che riguarda le opzioni per il download digitale. Killzone: Shadow Fall potrà usufruire del sistema PlayGo che permette di iniziare a giocare i titoli durante il download. A quanto pare, prima di iniziare a giocare durante lo scaricamento dei dati, si dovranno aspettare i primi 7,5gb.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento