SimCity, Maxis sta valutando la modalità offline ma (ad ora) niente città più grandi

simcity raiselower_1

Modalità offline per SimCity? Possibile. Dal blog ufficiale del gioco targato Maxis, arrivano spiragli per questa caratteristica da sempre chiesta a gran voce dagli utenti.
Patrick Buechner, general manager di Maxis Emeryville, ne ha parlato spiegando che le cose potrebbero cambiare.

“Stiamo attualmente conducendo delle indagini per la modalità offline – ha detto – in questo momento abbiamo un team dedicato all’esplorazione della possibilità di sviluppare tale modalità. Non posso ancora fare delle promesse sulle informazioni che abbiamo, ma sappiamo che questa è una cosa che molti giocatori richiedono da tempo”.

Come si saprà, il nuovo SimCity è giocabile esclusivamente online sia per partite in singleplayer che in multiplayer. E questo all’inizio ha creato non pochi problemi a Maxis ed Electronic Arts che all’esordio del gioco dovettero correre subito ai ripari rinforzando i server e ricorrendo a diverse patch per aggiustare diversi bug che di fatto rendevano il titolo ingiocabile.
L’introduzione dell’offline, potrebbe, inoltre, permettere una notevole espansione delle mod senza influire sul bilanciamento del gioco online.
Un altro tema ampiamente dibattuto in questi mesi è quello dell’espansione delle città ritenute da molti utenti ancora piccole. Il pubblico ha chiesto mappe più ampie.
Ma a quanto pare, almeno per ora, secondo quanto riferito dagli sviluppatori, non sembrano esserci novità. Le dimensioni ridotte sono state studiate appositamente per far funzionare al meglio il GlassBox Engine e sono state concepite anche in funzione della modalità online imperante. Il gioco si basa soprattutto sui “rapporti” online tra i sindaci virtuali.

“Dopo mesi di testing, posso confermare che non apporteremo aumenti alle dimensioni massime delle città – ha sottolineato – i problemi di performance del sistema che abbiamo incontrato non permetterebbe alla maggior parte dei giocatori di caricare o giocare con città di dimensioni maggiori”.

Sul post (in lingua inglese) ci sono anche notizie sul primo dlc, Cities of Tomorrow, in arrivo il prossimo 12 novembre ed altro.