Articoli

Xbox One debutterà in ritardo (non prima del 2014) in otto Paesi europei

20 Visualizzazioni

xbox-one-15082013

Diminuiscono i Paesi in cui Xbox One debutterà a novembre. Il numero in cui la nuova console di casa Microsoft sarà disponibile per quest’anno scende dalle annunciate 21 a 13. E le otto nazioni mancanti sono tutte europee.
Microsoft ha infatti ufficializzato che Belgio, Danimarca, Finlandia, Olanda, Norvegia, Russia, Svezia e Svizzera non vedranno la nuova console prima del 2014.
Questa notizia, ovvero dello slittamento della console, conferma in parte le voci di corridoio che nella giornata di ieri avevano invaso il web e che parlavano, in modo più generale, di un ritardo globale della Xbox One al 2014.
I motivi di questo ritardo si riconducono alla necessità da parte del colosso di Redmond “soddisfare la domanda”. Soddisfarla appieno aggiungiamo noi.
Si legge nella nota come Microsoft abbia necessità di più tempo per i lavori di localizzazione, ovvero di traduzione nelle diverse lingue del software e della dashboard e dei comandi vocali. Chi ha già pre-acquistato la console prima di oggi nei Paesi che subiranno il ritardo, riceverà anche un gioco in omaggio.
L’Italia, con tutti i suoi problemi resiste. La Xbox One sarà disponibile a novembre in “soli” 13 nazioni: Australia, Austria, Brasile, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Italia (appunto), Messico, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti (ovviamente) e Nuova Zelanda.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento