Articoli

Xbox One funzionerà anche senza Kinect

32 Visualizzazioni

kinect-xbox one-controller

La Xbox One funzionerà anche senza Kinect. Marc Whitten, general manager di Xbox Live, ha dichiarato questo in una recente intervista ad IGN. Una dichiarazione che sa di un altro dietrofront. In passato Microsoft aveva affermato che la nuova console non avrebbe potuto funzionare senza la periferica e si era parlato sul web della possibilità di disabilitarlo.
A quanto pare, dunque, la Xbox One potrà fare a meno di Kinect. Si legge:

“La console funzionerà anche con Kinect scollegato – leggiamo – anche se così il giocatore non potrà godere delle funzioni e delle esperienze che il sensore può dare. Potrete disattivare completamente il sensore nelle impostazioni in qualunque momento. Quando disattivato, il sensore non raccoglie alcuna informazione: qualsiasi funzionalità che si basa sulla voce o sui gesti non funzionerà. È possibile riattivare il sensore in qualsiasi momento dalle impostazioni, e se si entra in un gioco in cui è richiesto il Kinect (come Kinect Sports Rivals, per esempio), riceverete un messaggio dal sistema che vi chiederà se desiderate attivare il sensore per continuare”.

Ci si chiede, a questo punto, se Microsoft non debba fare altri annunci, magari quello che tanti appassionati aspettano: una versione della Xbox One venduta senza il Kinect dato che non esiste più l’obbligo di acquistarlo.
Almeno per ora, però, il colosso di Redmond sembra deciso a mantenere gli stessi ordini di scuderia: vendita a 499 euro con Kinect incluso nella confezione. Gli utenti, e non solo, chiedono una versione a 399 senza Kinect.
A questo punto, Kotaku ha posto alcune domande a Microsoft. La prima è sui giochi che usano Kinect con funzioni supplementari. La seconda è più diretta e specifica: Microsoft è ancora contraria a vendere Xbox One senza Kinect?

La risposta:

“Benché abbiamo modificato questo requisito, Kinect è ancora una parte essenziale di Xbox One. Sapere che a ogni console corrisponde un sensore che consentirà a chi realizza giochi di realizzare esperienze che sfruttino in partenza voce e gesti puntando a un’accessibilità assoluta e a un’interazione inedita per gli utenti. Crediamo fermamente che, dopo aver provato il nuovo Kinect e quello che può offrire, non vorrete usare Xbox One senza”.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento