Articoli

PlayStation Vita? E’ ormai spacciata… secondo Michael Pachter

50 Visualizzazioni

michael pachter

Le ultime dichiarazioni di Michael Pachter potrebbero far venire l’orchite ai dirigenti Sony. Nell’ultimo episodio della rubrica Patch-Attack su GameTrailers, il celebre analista ha parlato anche, rispondendo ad una domanda, del futuro della PlayStation Vita lasciando intravedere, a sua detta, tinte molto oscure.
Per Patchter, infatti, la PlayStation Vita è morta e nemmeno l’arrivo del Remote Play su PlayStation 4 (funzionalità che in alcuni giochi specifici permetterà di usare la console portatile come controller aggiuntivo) sembrerebbe dare una mano.
Da notare come l’analista parli di una console che, ironia della sorte, apprezza moltissimo dal punto di vista tecnico.

“Penso che se avessero fatto PlayStation Vita di diversi colori non ne avrebbero comunque vendute più di così – ha detto Pachter – l’unica cosa che farà vendere più PlayStation Vita è del software di qualità. Mi vengono i brividi a dirvi quante unità abbia venduto PSVita questo mese, perché non sono molte. PlayStation Vita è morta, è una console finita. Il bello è che si tratta di un dispositivo fantastico, ma di cui nessuno pensa di aver bisogno e che dunque nessuno compra. Detto ciò, se ne comprate una sono sicuro che vi piacerà”.

E questo conferma quanto dichiarato da Pachter prima dell’E3 di Los Angeles quando dichiarava che il mercato è dominato da smartphone e dal 3DS.

“Certo, ci sarà qualche buon gioco per PlayStation Vita, ma Sony – che tenterà comunque di rivitalizzare la console, farà fiasco”.

Il tempo darà ragione o torto a Pacther, vedremo se Sony riuscirà ad invertire quello che comunque non è un trend positivo per la PlayStation Vita.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento