Articoli

Pro Evolution Soccer 2014, Konami guarda al futuro col Fox Engine, prime immagini e copertina (provvisoria)

46 Visualizzazioni

PS3_PES2014_Mock PackShot_0604

Arrivano ulteriori dettagli su Pro Evolution Soccer 2014. Konami, infatti, ha diramato nuove informazioni sul nuovo capitolo della sua serie calcistica che quest’anno farà un passo importante grazie all’apporto del Fox Engine. Il gioco sarà rilasciato nel corso dell’anno su Pc, PlayStation 3, Xbox 360 e PSP. Siamo convinti che lo vedremo anche su PlayStation 4, Xbox One e PlayStation Vita.
Apprendiamo così che la software house ha lavorato negli ultimi 4 anni per sviluppare un nuovo approccio al calcio videogiocato.
Basato su sei elementi fondamentali, il nuovo sistema ha permesso di portare vera innovazione a ogni aspetto di PES 2014, eliminando dalla saga tutte le precedenti limitazioni e permettendo al PES Productions Team, di realizzare un gioco molto più vicino alla loro visione, allo scopo di poter ricreare nella maniera più fedele possibile, il calcio giocato ad altissimi livelli.
La fluidità di gioco sarà un elemento fondamentale del nuovo PES e vedrà i calciatori sul campo in un movimento dinamico costante, stessa resa per gli scambi di posizione che tanto caratterizzano il calcio moderno. Vi lasciamo alle novità del gioco ed alle prime immagini di Pro Evolution Soccer 2014.

LE SEI CARATTERISTICHE PECULIARI DI PRO EVOLUTION SOCCER 2014

TrueBall Tech: PES 2014

Per la prima volta in una simulazione calcistica, metterà al centro del gameplay il pallone di gioco esaltandone i movimenti ed i diversi approcci con cui i calciatori lo controllano e lo colpiscono. La caratteristica permetterà ai giocatori di stoppare o rallentare la corsa del pallone utilizzando lo stick analogico.
L’adozione di Trueball Tech da parte di PES 2014 significa che la palla potrà essere controllata con il petto o spostata in avanti con la fronte per superare un avversario, così come scagliata, in caso di necessità, in tribuna con la massima potenza o accarezzata delicatamente per smarcare un compagno di squadra. Anche il dribbling è stato ulteriormente migliorato ed è destinato a diventare uno dei punti di forza di questo nuovo titolo. I giocatori dovranno controllare i movimenti, i rimbalzi, la velocità e l’effetto del pallone per padroneggiare appieno tutte le caratteristiche avanzate di PES 2014.

Motion Animation Stability System (M.A.S.S.)

I contrasti fisici sul campo sono una parte importante di ogni partita e la tecnologia M.A.S.S. è in grado di simulare alla perfezione i contrasti tra i giocatori, così come gli eventuali battibecchi grazie alle animazioni. Al posto di una serie predefinita di animazioni che si ripropongono ripetitivamente in circostanze di gioco simili, M.A.S.S. realizza animazioni differenti sulla base di fattori quali: la direzione e l’intensità di un tackle, la forza fisica e la stazza dei giocatori, che cercheranno perfino di strapparsi la palla dopo un’interruzione per provocare l’avversario o per guadagnare tempo.
L’integrazione di questa tecnologia influenzerà il gameplay ed aggiungerà nuovi elementi che potranno incidere sull’esito finale di una partita, PES 2014 porrà particolare enfasi nelle “battaglie” individuali tra due giocatori avversari.

Heart

Potremmo definirla la parte emozionale del gioco. Il supporto tifosi allo stadio, con i loro cori e una straordinaria cornice di pubblico, è in grado di giocare un ruolo determinante nello svolgimento di una partita e può rappresentare il “dodicesimo uomo in campo” di una squadra. PES 2014 introdurrà questo effetto emotivo sui singoli giocatori e sulle intere formazioni in campo.
Ogni giocatore impegnerà i suoi attributi mentali, oltre alle proprie capacità stilistiche e abilità, che potranno incidere psicologicamente anche negativamente quando le cose in campo non si metteranno nel modo giusto.

PES ID

La tecnologia Player ID si basa sul realismo. Il modo in cui un giocatore corre, si muove e calcia il pallone è identico a quello della controparte reale e PES 2013 includeva 50 diversi Player ID di altrettanti giocatori reali.
Con PES 2014, il numero di giocatori così fedelmente riprodotti verrà raddoppiato e saranno incluse anche le animazioni e le caratteristiche di intelligenza artificiale specifiche sul campo di questi atleti.

Team Play

Grazie all’innovativa funzione “Combination Plan” i videogiocatori potranno impostare una grande varietà di tattiche specifiche da utilizzare in determinate zone del campo, queste prevedono la partecipazione di tre o più calciatori che eseguiranno dei movimenti senza palla per coprire le aree del campo scoperte in difesa o a centrocampo. Queste mosse potranno essere programmate in anticipo, in determinate zone del campo, per sfruttare i punti deboli della squadra avversaria.

The Core

PES Productions da anni ascolta i pareri dei fan di PES e del gioco del calcio per trarre spunti che permettano di riprodurre in modo sempre più fedele gli elementi chiave di questo sport, tutti questi preziosi feedback si concretizzeranno in ulteriori miglioramenti al gameplay rispetto al precedente episodio.
Dal punto di vista grafico il videogioco si avvantaggerà di un livello di dettaglio che si potrà notare in ogni componente, dalla riproduzione della trama dei tessuti delle divise da gioco fino ai movimenti facciali dei calciatori e ad una nuova serie di fluide animazioni e transizioni. Gli stadi saranno identici a quelli reali, la folla si muoverà sugli spalti nel corso della partita. La grafica si avvarrà della tecnologia “light-mapping” che aggiungerà ancora più realismo alle partite.
Il meccanismo dei calci di punizione e dei rigori è stato radicalmente cambiato includendo perfino le finte che spesso i calciatori fanno in occasione di una punizione. I videogiocatori potranno ora muovere la posizione del loro portiere prima di una punizione e i giocatori in barriera si muoveranno in modo istintivo per cercare di respingere il calcio piazzato.
I calci di rigore utilizzeranno un nuovo sistema di gioco basato anche sull’abilità del rigorista e alla zona della porta dove si vorrà cercare di piazzare il tiro. Il portiere potrà provare a muoversi prima dell’esecuzione della massima punizione, cercando di innervosire o intimidire il rigorista non particolarmente esperto.

ALTRI DETTAGLI: ESORDISCE L’ASIAN CHAMPIONS LEAGUE

Pro Evolution Soccer 2014 avrà per la prima vota la presenza dell’Asian Champions League e vedrà il numero di formazioni da scegliere arricchito da quelle presenti in questa competizione.
Confermata la licenza per la Uefa Champion’s Legue mentre altri tornei saranno disponibili e saranno annunciati a breve.
Maggiori dettagli sui contenuti di PES 2014 – inclusi i nuovi inediti contenuti online – seguiranno, questo nuovo episodio rappresenterà un grande salto evolutivo per tutti gli appassionati di calcio.

MASUDA PARLA DEL FOX ENGINE

Kei Masuda ci spiega come il Fox Engine sia fondamentale per il nuovo Pro Evolution Soccer e ci aggiorna sullo stato dei lavori completati al 70% su questa generazione di console.

“Pensare fuori dagli schemi con un prodotto sul mercato ogni anno, come PES non è semplice – ha affermato il produttore creativo Kei Masuda – ma il Fox Engine ci dato la possibilità di poter lavorare con una tale libertà creativa che ci ha continuamente stimolato e spinto a realizzare la migliore simulazione calcistica di sempre. Non vediamo l’ora che i fan di calcio impugnino il controller e sperimentino il controllo ravvicinato della palla, i movimenti dei calciatori e di squadra e tutte le novità di questo titolo, siamo certi che PES non è più limitato dalla tecnologia, ma sarà un prodotto capace di crescere con essa e caratterizzato da una qualità paragonabile solo a quella che ci si potrebbe aspettare dal calcio reale. Tutto il materiale che stiamo rilasciando è stato preso dall’in-game di versioni del gioco complete solo al 70% e su console attuali. Ci teniamo che i fan della serie possano farsi un’idea di ciò che realmente sarà questo prodotto e che sappiano che non stanno guardando un trailer cinematico marketing. Il nostro nuovo motore di gioco è dedicato alla generazione attuale di piattaforme di gioco e sarà totalmente scalabile sulle prossime versioni disponibili”.

LE IMMAGINI

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento