Articoli 1

Nordic Games pensa al futuro di Darksiders (chiedendo ai fan) e “promette” un sequel di Titan Quest

19 Visualizzazioni

titan-quest-immortal-throne

Ci sono tante novità all’orizzonte per la serie Darksiders ma anche per gli altri titoli che sono stati acquisiti da Nordic Games nell’ultimo lotto dell’asta fallimentare che ha definitivamente cancellato THQ.
Lo studio scandinavo è stato piuttosto attivo in queste ore chiedendo ai fan cosa volessero dal nuovo Darksiders, uno dei pezzi grossi acquistati recentemente. A tal proposito Polygon ha portato alla ribalta un episodio curioso: un ex sviluppatore del team Vigil Games che ha realizzato i primi due episodi della serie, ha risposto ad una richiesta fatta da Nordic Games sul futuro di Darksiders.
Tra le risposte è apparsa pure quella di Ryan Stefanelli, capo design dei livelli propri dei due titoli in questione. Nessuna parola negativa verso chi porterà avanti la saga, anzi. Oltre a consigli di sorta (renderlo avventuroso, ed altri dettagli come una modalità cooperativa per quattro giocatori) si è espresso con “Buona fortuna ragazzi. Avete adottato nostro figlio”.
Ma non finisce qui. Lars Wingefors, numero 1 di Nordic Games ha rivelato dei retroscena sulle trattative con THQ spiegando a GameInformer come queste siano iniziate già a gennaio. Wingefors ha ammesso di non avere i soldi per i marchi di Saints Row e che mancano studi di alto livello per realizzare i titoli della qualità che meritano le serie appena acquistate.
La software house svedese ha così contattato terze parti ancora rimaste sconosciute.Ad esempio Red Faction è stato affidato a un team europeo di grande livello, mentre per Darksiders si sta parlando con Crytek USA per far entrare nel progetto gli ex-Vigil Games, ossia gli sviluppatori dei primi due capitoli della serie. Il capo di Nordic Games ha tenuto a precisare una cosa: ci vorrà tempo per sviluppare i nuovi episodi delle serie appena acquisite.
E poi ha detto chiaramente:

“Non aspettatevi un nuovo Darksiders per quest’anno. Non voglio pubblicare un sequel di merda”.

Parolaccia a parte (sequel non si dice, ndr), il concetto è chiaro. E c’è infine una notizia che farà piacere agli amanti degli action gdr. Titan Quest, acquistato nell’ultimo lotto, avrà un suo seguito.
Lo ha promesso lo stesso Wingefors, pur non sapendo oggettivamente quando, per la felicità di uno dei titoli alla “Diablo” migliori di sempre anche se di contro, in molti sperano che queste terze parti a cui affidare i giochi appena elencati nell’articolo siano oggettivamente di alto livello per ottimi sequel.

Fonti: Polygon & GameInformer

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

1 Commento

Lascia un commento