Articoli

The Witcher 3: Wild Hunt non avrà DRM; il supporto multiplayer confermato ma non certo

20 Visualizzazioni

the-witcher-3-wild-hunt-01032013d

Niente DRM per The Witcher 3: Wild Hunt. Almeno per quanto riguarda la versione Pc dell’attesissimo gdr targato CD Projekt che debutterà (se tutto andrà bene) l’anno prossimo anche su console di nuova generazione (PlayStation 4 et similia).
Il game designer Maciej Szczesnik ne ha parlato su Kotaku spiegando che la protezione non funzionerebbe comunque e che il gioco verrebbe piratato ugualmente. Dichiarazioni in linea col pensiero portato avanti dalla software house polacca.

Ovviamente, vedere che il proprio gioco venga piratato è un male – ha spiegato Adam Badowski – ma non ci si può fare niente. Per questo vogliamo dare ai nostri utenti la migliore esperienza possibile. Molte persone hanno esortato a non scaricare copie pirata del nostro gioco proprio perché abbiamo eliminato i DRM”.

Che possa funzionare questa psicologia inversa? Si spera proprio di si.

SUPPORTO MULTIPLAYER CONFERMATO MA NON CERTO

Badowski durante la Game Developers Conference di San Francisco della scorsa settimana ha confermato il supporto al comparto multiplayer per The Witcher 3 ma una sua presenza nel gioco non sembrerebbe così scontata.
CD Projekt sta ancora sondando il terreno e non vuole togliere, per questo, togliere enfasi al single-player.
Su RockPaperShotgun Badowski ha spiegato che:

Lo studio sta vagliando delle novità a tal proposito perché non si tratterà di modalità competitive classiche”.

Fonti: Kotaku e RockPaperShotgun

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento