Articoli In primo piano

Steam Box, Newell fa maggiore chiarezza sulla console

43 Visualizzazioni

gabe newell

Gabe Newell, patron di Valve, fa chiarezza sulla Steam Box. Durante un’intervista a The Verge, ha confermato di voler rilasciare un hardware proprietario differente da Piston presentato ieri al CES come prototipo della console di Valve. Piston è solo il primo prototipo di molti a cui si sta lavorando.
Al noto sito, Newell ha dichiarato che Valve intende pubblicare sul mercato una propria Steam Box (nome in codice Bigfoot), diversa da Project Piston, e che la compagnia è disponibile a collaborare con altre terze parti sul progetto. A tal proposito, tra le righe dell’intervista, Newell apre a NVIDIA ed altri per portare Steam su più sistemi possibili
L’obiettivo è quello di offrire hardware che sia incentrato su ottime performance.

STEAM BOX CON LINUX… MA ANCHE CON WINDOWS, SENZA LIMITAZIONI

E’ interessante sapere come Valve non voglia imporre restrizioni su come le compagnie dovranno utilizzare i loro prodotti, incluse la piattaforma Steam e la modalità  Big Picture Mode.

“Pubblicheremo una nostra Steam Box e la venderemo ai consumatori direttamente – ha affermato Newell, confermato che Linux sarà pre-istallato, ma che gli utenti potranno liberamente scegliere di istallare Windows se lo desiderano – non vogliamo complicare le cose. Non si tratterà di qualche scatola chiusa a chiave”.

Non c’è che dire: una lezione di stile dato che il patron di Valve non mette lucchetti alla sua creatura contrariamente a come fanno altre compagnie.

LA GESTIONE DI PIU’ MONITOR CONTEMPORANEAMENTE

Newell ha aggiunto che Steam Box funzionerà anche come un server capace di gestire diversi monitor pc alla volta.

Potrete utilizzare un PC ed otto televisori con 8 controller, e tutti i player godranno di ottime performance. Siamo abituati ad utilizzare un solo monitor, o due, ora cercheremo di espandere questo limite”.

I CONTROLLER PIU’ PRECISI ED INNOVAZIONE

Il patron di Valve ha parlato anche della questione controller dicendo che sono state fatte ricerche per migliorare latenza e precisione. Pare, inoltre, che la factory stia lavorando a nuovi metodi di input.

“Penso che vedrete controller che utilizzeranno un sacco i dati biometrici – h detto – siamo molto interessati alla biometria e ai vari metodi di input. I motion control sono un modo di vedere il nostro corpo come una serie di canali di comunicazione. Le  vostre mani, i muscoli del polso, le dita definiscono in realtà la vostra massima larghezza di banda”.

NESSUNA UFFICIALITA’ PER L’ARRIVO NEL 2013

Infine, arriva una smentita ufficiale sul fatto che la console possa arrivare sul mercato nel 2013. Ben Krasnow, uno degli ingegneri di Valve, ha smentito di aver detto durante una recente presentazione che l’hardware sarà sul mercato nel 2013.

In merito alle news su Steam Box, stiamo lavorando duramente per portare Steam nei salotti, ed abbiamo intenzione di lanciare un hardware, ma non abbiamo annunciato nessun piano per il 2013”.

Fonte: The Verge

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento