Articoli

PSN rimane fermo, Sony sta ricostruendo tutto

8 Visualizzazioni

Sony sta ricostruendo tutto. Il PlayStation Network, continua infatti a rimanere fermo. Il servizio online riservato agli utenti di PlayStation 3 e PSP rimane ancora ad essere offline e sono già quattro giorni (oltre 100 ore) che tutto è bloccato.
Da giovedì mattina (in Italia), circa 70 milioni di utenti in tutto il mondo non possono accedere alle funzionalità online. Un blackout davvero pesante e tutti si chiedono quando potranno ritornare in rete.


Rimane da sperare nella celerità (ed efficacia) di Sony per un ripristino in tempi brevi. Arriviamo a questa che è una nostro ragionamento: più tempo passa, più vicina è la riapertura.

LE PUNTATE PRECEDENTI

Per chi non avesse seguito la vicenda, ricordiamo che il PSN non è più raggiungibile per via di alcuni attacchi esterni molto pesanti.
Sony ha preferito spegnere i server e rifare tutta la rete di sicurezza. Sconosciuti i colpevoli.
Si era pensato ad Anonymous, gruppo di hacker che è in “guerra aperta” con Sony ma loro stessi si sono tirati fuori attribuendo a grave incompetenza il problema di Sony. D’altronde giorni addietro avevano preferito non attaccare più Sony per non dare problemi all’utenza e ieri hanno anche distribuito un video messaggio.
A CHI GIOVA TUTTO CIO’?

Di chi sia la colpa ancora non si sa. Ne capiamo i vantaggi di un’azione simile da parte di qualunque gruppo di hacker che si rispetti. Di certo si sa che è un gravissimo danno di immagine per Sony ma anche economica visto l’impossibilità a raggiungere il PlayStation Store per acquistare i contenuti digitali come giochi, minis, dlc ed altri contenuti.
I veri danni, però, sono per gli utenti che non possono utilizzare una delle parti migliori delle loro console, ovvero l’aspetto sociale per le sfide online. Per carità, non finisce il mondo, ma ci chiediamo perché penalizzare i privati che spendono soldi? Che colpa ne hanno gli utenti? Cosa vogliono dimostrare i pirati? Dove sta la bravura in tutto questo?
Se volete rimanere aggiornati in tempo reale sullo status dei server potete cliccare qui. Il sito aggiorna lo status ogni 10 minuti.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento