Articoli

The Ballad Singer è al 60% del suo cammino su Kickstarter

Dieci giorni al termine della campagna Kickstarter di The Ballad Singer e gli sviluppatori di Curtel Games ci ricordano che il loro progetto ha superato il 60% dei 25.000 euro richiesti.

Il gioco è un’avventura 2d animata, ispirata ai vecchi libri gioco e con importanti influenze dal mondo dei giochi di ruolo. L’obiettivo è quello di fare vivere al giocatore un’esperienza che si colloca tra la lettura di un libro e l’interpretazione di una serie di personaggi all’interno di un mondo che reagisce alle proprie scelte.

Una caratteristica particolarmente interessante consiste nel fatto che il gioco è interamente narrato in italiano ed inglese. Il team di sviluppo ci spiega che questa caratteristica aumenterà notevolmente l’immedesimazione e permetterà di seguire il filo narrativo senza essere costretti a leggere le più di 350.000 parole presenti nel videogioco.

Vediamo uno scorcio di gameplay attraverso questo video. Buona visione.

La struttura del gioco si presenta come un’enorme ramificazione dove ogni scelta del giocatore influenza non solo la storia in corso ma anche quelle degli altri personaggi giocabili e di tutto il mondo di The Ballad Singer.

Non è tutto: è stato rivisto il concetto di “Game Over”. Quando un protagonista muore non finisce l’avventura, ma si prosegue con un altro personaggio in un ecosistema fortemente influenzato da quello precedente e non solo per le scelte effettuate ma anche per l’influenza che la morte ha avuto nel mondo di gioco.

Un altro elemento particolarmente interessante è la possibilità di utilizzare dei gregari come ad esempio un drago o delle bestie da guerra al fine di ottenere dei vantaggi in combattimento.

Attraverso il “Domino System” ogni decisione è definitiva e ha immediate ripercussioni in tutto il mondo di gioco. Questo sistema è fortemente ispirato alla Teoria del Caos e garantisce ripercussioni imprevedibili nel percorso narrativo.

Se tutto dovesse andare secondo le previsioni, il titolo sarà disponibile nel 2018 per Pc, Mac e una volta sbloccati gli Stretch Goals di Kickstarter anche per console. Lo sviluppo del titolo verrà portato a termine solo nel caso venga raggiunto il 100% della soglia richiesta su Kickstarter. È prevista una modalità single player e una in “Hot-Seat”, ovvero multiplayer locale a turni.

Più dettagli a questo nostro link dove abbiamo presentato il gioco. Buona lettura.

Ti potrebbero interessare

Commenta questo articolo