Articoli Gallery In primo piano Video

Gamescom 2017, “Le ombre di Argus” vicine a World of Warcraft

L’oscurità delle ombre sta avvicinando ad Azeroth. Blizzard presenta, infatti, alla Gamescom 2017 “Le ombre di Argus” ovvero la patch 7.3 per World of Warcraft. Tale aggiornamento arriverà la settimana prossima, ossia il 30 agosto. 

Gli eroi di Azeroth verranno messi a dura prova come mai prima d’ora, quando, con l’uscita de “Le ombre di Argus” (patch 7.3), approderanno su Argus, la fonte del potere della Legione e la sua fortezza meglio difesa. Originariamente pianeta natale dei Draenei, Argus è stato devastato dalla vilmagia oscura e ora incombe nei cieli di Azeroth, sfidando gli avventurieri a vendicare i propri alleati caduti.

Vediamo due, inoltre, video su World of Warcraft. Il primo è il filmato introduttivo, il secondo è invece di gameplay ed ovviamente diverse immagini. A seguire le novità di questo aggiornamento.

Le Ombre di Argus (patch 7.3) offre queste possibilità:

  • Viaggiare in un nuovo mondo ostile, dove esplorare per la prima volta la corruzione della Legione su Argus e i resti infranti dell’antica patria dei Draenei.
  • Unirsi alle forze dell’Armata della Luce, un esercito di combattenti caduti votati all’annientamento della Legione, insieme a due campioni del passato di Azeroth: Alleria Ventolesto e Turalyon, creduti morti nell’ultima crociata della Legione su Azeroth.
  • Esplorare tre diverse regioni su Argus, attraversando la superficie del pianeta piagata dalla magia vile (Krokuun), le antiche rovine di una città eredar (Mac’aree) che fluttua nel cielo e il nucleo stesso del pianeta (Distese degli Antoran).
  • Conquistare il Seggio del Triumvirato (nuova spedizione), l’antico centro della cultura dei Draenei, da cui un tempo governavano Velen, Kil’jaeden e Archimonde.
  • Personalizzare le reliquie dell’Artefatto grazie al Crogiolo di Lucefatua.
  • Chiudere i Punti di Invasione della Legione verso altri mondi.
  • Comandare una nave draenei, la Vindicaar, e farne una base delle operazioni.
  • …e molto altro.

Ecco le nuove immagini di World of Warcraft:

Ti potrebbero interessare

Commenta questo articolo