In primo piano

Uncharted 4: A Thief’s End andrà a 60 fps a patto di non compromettere il gameplay

94 Visualizzazioni

uncharted-4_2 a

Bruce Straley, direttore dei lavori di Uncharted 4: A Thief’s End, parla della possibilità che il nuovo capitolo della serie possa avere i 60 fotogrammi al secondo.

La priorità di Naughty Dog è un’altra per il titolo atteso su PlayStation 4 e la demo mostrata nel corso della PlayStation Experience del mese scorso che a quanto pare era bloccata a 30 frame al secondo non dovrebbe avere particolari problemi ad arrivare a questo fatidico risultato tecnico.

Straley ha infatti detto ad Edge (via Videogamer):

“In verità siamo sopra i 30 ma abbiamo bloccato la demo. Faremo tutto il possibile per realizzare il gioco che vogliamo. Se questo, quindi, andare a 60 frame al secondo dovesse influire negativamente sul gameplay opteremmo subito per un frame-rate più basso in favore di una esperienza di gioco più godibile”.

In pratica si ai 60 fotogrammi a patto di non rovinare il gameplay. A quel punto è possibile che il tutto venga bloccato a 30 fps – lo standard di Naughty Dog per i suoi giochi su PS3 – rinunciando, di fatto, ai 60.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento