In primo piano

Uncharted 4: A Tief’s End, nuovi particolari sulle mappe emergono da Neil Durckmann e Bruce Straley

100 Visualizzazioni

Uncharted_4_Thief's_end

C’è tantissima curiosità attorno ad Uncharted 4: A Thief’s End ed ovviamente anche un po’ di attesa dal reportage che GameInformer pubblicherà nel suo prossimo numero.

Da DualShockers arrivano alcuni dettagli sull’estensione delle mappe di gioco. Ne parlano Bruce Straley e Neil Druckman, i due direttori dei lavori sull’esclusiva PlayStation 4. Anche il nuovo capitolo della serie continuerà nella tradizione della saga: avrà un gameplay lineare ma ci saranno anche fasi più aperte.

A tratti Uncharted 4 offrirà una esplorazione libera che risulterà importante per trovare la giusta strada per evitare di perdersi all’interno delle diverse ambientazioni.

Gli sviluppatori vogliono che i giocatori vivano il senso di smarrimento del protagonista all’interno degli scenari.

Le mappe, quindi, potranno essere molto ampie ed offriranno diverse vie da percorrere. Druckmann ha pure spiegato che ci saranno momenti nei quali si perderà il ritmo vista la vastità dei livelli.
Per questo motivo gli sviluppatori hanno dovuto trovare una via di mezzo tra gameplay lineare e libertà di esplorazione. Queste caratteristiche, assicurano gli autori, saranno equilibrate bene.

Entrambi assicurano inoltre che il gioco offrirà luoghi più vasti di quelli visti nella demo.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento