In primo piano

Mortal Kombat ed il potere femminile

70 Visualizzazioni

mortal_kombat_x_dvorah

I personaggi femminili di Mortal Kombat rappresentano al meglio la autorità ed il potere delle donne. Ne ha parlato Ed Boon, direttore creativo ed autore della serie picchiaduro nel corso di un’intervista con GameMaster ripresa da Gamerheadlines.

Per Boon, la serie Mortal Kombat mette in campo i personaggi femminili più potenti ed emancipati dell’intero panorama videoludico:

“Penso che Mortal Kombat metta in scena le donne più potenti di qualsiasi altri videogioco in giro”

L’autore ha poi sostenuto che Mileena, Kitana, Sonya e la nuova Cassie Cage non possano essere associate a qualsiasi tipo di sessismo o misoginia.
E più in generale ha affermato che all’interno dei titoli della apprezzata ed amata serie sono presenti tantissimi personaggi femminili con le stesse potenzialità dei personaggi maschili.

“I nostri personaggi femminili sono trattati esattamente come quelli maschili e abbiamo un’alta percentuale di donne rispetto a qualsiasi altro gioco di combattimento. Credo veramente che Mortal Kombat rappresenti al meglio le donne videludiche più di qualsiasi altro gioco”.

Ricordiamo che Mortal Kombat X debutterà il prossimo 14 aprile su Pc, PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3 ed Xbox One.

 

 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento