In primo piano

La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor, Monolith pensa al seguito

277 Visualizzazioni

lombramordor

Non vi sono dubbi: La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor, almeno su Pc e console Next-Gen, è stato uno dei titoli più sorprendenti di questo fine 2014.

Va da se che Monolith, sviluppatore del gioco, pensi ad un seguito dopo un exploit non indifferente, visto che c’è moltissima aspettativa su un gioco dedicato a Il Signore degli Anelli e che è molto facile non riuscire a fare benissimo in termini videoludici.
Ne parla GameSpot con un lungo articolo benché non ci siano grossi dettagli. Tuttavia si evince la voglia di approfondire le potenzialità del sistema Nemesis.

Nell’intervista si parla del potenziale di Sauron ma anche della volontà del team di parlare dei Nazgul magari non solo in uno dei prossimi dlc (è già uscito il Signore della Caccia ed il secondo – dedicato a Celebrimbor – è in arrivo nei prossimi mesi) ma in un vero e proprio sequel.

“Abbiamo iniziato ad esplorare con più attenzione il personaggio di Sauron – ha spiegato il direttore del design Michael de Plater – credo che sia un cattivo straordinario e di grandissima potenzialità. Mi piacerebbe, inoltre, parlare anche dei Nazgul. Abbiamo davvero molte possibilità e possiamo fare molto per sviluppare questi antagonisti. Ad essere onesti questo è il nostro primo obbiettivo insieme al miglioramento del Nemesis system. Abbiamo solamente iniziato a mostrare ciò che può fare realmente”.

Il Nemesis system è stata una delle caratteristiche più interessanti di questa nuova generazione e De Plater ha assicurato che verrà ulteriormente ampliato e migliorato. Oggettivamente quale migliore occasione per un probabile L’Ombra di Mordor 2? Come abbiamo letto, la volontà non manca. Non c’è però un annuncio ufficiale, quindi, aspettiamo per quello.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento