In primo piano

Assassin’s Creed Unity, modesti i miglioramenti su PlayStation 4 e su Pc

257 Visualizzazioni

assassinscreedunity

La terza patch di Assassin’s Creed Unity non sembra aver concesso grossi miglioramenti al gioco. Digital Foundry, la nota rubrica di analisi tecnica di Eurogamer, ha fatto un test su PlayStation 4.

L’aggiornamento porta alcuni miglioramenti sul frame-rate ma in modesta percentuale. Anche troppo. Il gioco in single-play passa da una media di 24,59 prima della patch ad una di 25,07.
Non troppo diverso l’apporto al multiplayer: da 23,90 si passa a 24,29. Si suppone che anche su Xbox One la situazione non cambi di molto.

Se non altro, l’aggiornamento è andato a sistemare alcune delle situazioni più gravi, che si verificavano durante l’esplorazione di scenari come il Palazzo di Giustizia e la Sainte Chapelle.

Su Pc il problema è diverso. Non viene sistemato, infatti, il problema dello stuttering (in pratica il gioco rallenta, “balbetta” per cali di fluidità non riconducibili al frame-rate) che si verifica in modo casuale.

Gli episodi che si sono verificati su moltissime configurazioni sono documentati anche in questo video diffuso da DSOGaming. Tale rogne rende Unity ingiocabile in alcuni tratti. A quanto pare, Ubisoft non ha ancora finito il suo lavoro.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento