Articoli

Combat Arms, l’fps si aggiorna con tante novità

35 Visualizzazioni

Combat Arms aggiornamento novembre

Nuova mappa, nuovo personaggio femminile e oggetti rari per Combat Arms, sparatutto online free-to-play. Questi i contenuti della nuova patch annunciati da Nexon Europe che sarà disponibile a fine mese.

A breve, quindi, i giocatori potranno sfidarsi su una nuova mappa PvE, Fireteam. Si tratta di un centro di ricerca in Antartide completamente isolato e assediato da una gigantesca tempesta di neve, la nuova mappa Fireteam, Outpost 31, vede gli operatori Warcorp impegnati in una missione cruciale per recuperare dati importanti dalla losca Trilobite Energy Corporation.

Se i giocatori riusciranno a farsi strada con successo verso il cuore della struttura, troveranno il potente boss Anormalità pronto ad attenderli in agguato.

Outpost 31 dispone anche di due ulteriori funzioni inedite in una mappa Fireteam, la prima delle quali consiste in monete TEC che verranno lasciate quando gli ufficiali TEC saranno abbattuti. I giocatori potranno utilizzare le monete TEC per far girare la Ruota del Destino e ottenere un vasto assortimento di oggetti rari, tra cui il GP. Gli ufficiali TEC appariranno solo nelle modalità Difficile ed Estrema, quindi il lavoro di squadra avrà la massima importanza.

La seconda novità consiste nella missione bonus. Quando si gioca in modalità Estrema, i giocatori in cerca di una sfida in più possono scegliere di attivare un computer portatile all’interno della struttura. In questo modo si attiveranno nuovi obiettivi che aumenteranno il livello di difficoltà in maniera significativa.

Combat Arms_ Ophelia

Il nuovo aggiornamento lancerà un nuovo mercenario nella mischia, Ophelia (noto anche come Lollipop). Reclutata da Warcorp per la sua esperienza nel soccorso e nell’evacuazione, un tempo era un pilota di elicottero con il JSF Eastern Asia Dispatch. La sua personalità forte e determinata era la prova della più alta professionalità. Tuttavia, in seguito è stata dimessa in modo disonorevole per aver disobbedito all’ordine di attaccare una zona residenziale dove si erano insediati alcuni terroristi.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento