Articoli

Total War: Rome II, aggiornamento e nuovo dlc Colonie del Mar Nero, trailer e dettagli

249 Visualizzazioni

Total War ROme II black Sea Colonies trailer

Nuovo aggiornamento gratuito e nuovo pacchetto cultura per Total War: Rome II. Si intitola Colonie del Mar Nero.

Si tratta del 13mo aggiornamento per lo strategico per Pc di The Creative Assembly e SEGA. A partire da ora, ogni giocatore potrà scaricare gratuitamente dalla versione aggiornata del gioco su Steam la fazione di Massilia. Quest’ultima è una colonia greca di commercianti situata sulla costa nord-ovest del Mediterraneo.
Massilia si distingue per aver abbracciato la cultura della Gallia anche da un punto di vista militare, il che la rende una colonia unica ed indipendente.

Ma non finisce qui. Sempre da oggi è disponibile anche il pacchetto cultura delle colonie del Mar Nero al prezzo di 7,49 euro, il quale introduce tre nuove fazioni giocabili nella grande campagna di ROME II: Cimmeria, Pergamo e la Colchide.
Un tempo cittadini di stati greci, questi popoli intraprendenti si sono insediati lontani dalla loro madrepatria, mescolando i loro costumi con quelli delle tribù del luogo, per creare culture uniche nel loro genere.

Grazie ad une serie di features innovative, quali nuove unità sul campo di battaglia ed edifici unici combinati a unità miste, il pacchetto Colonie del Mar Nero apporta un’atmosfera di gioco completamente rinnovata in ROME II.

Infine è in arrivo l’ultimo patch volto a bilanciare ulteriormente le forze delle unità sul campo in base al feedback della comunità.

DETTAGLI SULLE FAZIONI DEL DLC

Total War Rome II Black Sea Colonies 2

Direttamente dalla pagina Steam, vediamo le caratteristiche peculiari delle fazioni presenti in questo nuovo dlc. Buona lettura.

Tratti culturali in Colonie del Mar Nero:
Conoscenza greca: +5% alla velocità di ricerca
Lontano da casa: +2 alla conversione culturale

Cimmeria

Formazione:
Da millenni, il Bosforo Cimmerio è oggetto di contese a causa delle sue risorse e della sua importanza strategica. Durante il VI e VII secolo a.C., in Asia minore, gli intrepidi Greci di Mileto fondarono diverse colonie intorno alla costa del Mar Nero, in modo da sfruttarne le risorse e scambiarle con l’esteso mondo greco. All’inizio del V secolo a.C., il loro governo era passato dalla classica democrazia greca al controllo di una singola famiglia. L’attuale governatore, Satiro, conquistò le città greche vicine e guidò la nascita del Regno del Bosforo Cimmerio, dando inizio a una dinastia di sovrani che perdura tuttora. Nonostante sia uno stato forte, la Cimmeria è minacciata dalle tribù nomadi circostanti e dall’avido Ponto, la cui potenza militare è ancora imbattuta.

Tratti della fazione:
Tiranni: +5% alla corruzione
Terre fertili del Bosforo: +25% alla ricchezza derivante dagli edifici dell’agricoltura
Multiculturalismo: -25% all’infelicità da tutte le culture straniere nei propri territori

Nuove unità:
Opliti sciti: armati secondo lo stile greco, con lancia e scudo, questi soldati di fanteria sono forti difensori.

Arcieri pesanti cimmeri: gli arcieri pesantemente corazzati di questa unità versatile scambiano gli archi con le lance quando il nemico si avvicina.

Fanteria nobile cimmeria: fanteria nobile addestrata secondo standard senza pari, seguendo lo stile classico oplitico.

Peltasti scelti: precisi e determinati, questi schermagliatori armati di giavellotto sono in grado di causare danni devastanti.

Membri dell’unità:
Greci/Sciti

Edifici unici:
Pritaneo
Edificio di marna rosa
Santuario di Demetra

Pergamo

Formazione:
Sebbene avesse svolto un ruolo secondario fino a quel momento, Pergamo riuscì a emergere durante il conflitto tra i Successori di Alessandro Magno per il controllo del suo impero frammentato. Un ambizioso generale di nome Filetero acquisì il controllo della città-fortezza e condusse Pergamo in una nuova era di cultura e istruzione, costruendo una maestosa acropoli e un tempio ad Atena, la dea patrona della città. Tuttavia, Pergamo non è ancora un regno nel vero senso della parola, ed è giunto il momento di espandersi oltre i confini attuali. Ci sono però dei nuovi rivali da affrontare: i Galati e gli sleali Ponto e Cappadocia. Se vuole superare queste sfide e diventare un potente stato successore, Pergamo deve resistere con tutte le sue forze.

Tratti della fazione:
Grandi costruttori: -25% ai costi di costruzione degli edifici
Militarmente sfavoriti: +10% ai costi di arruolamento di unità non mercenarie
Crescita della città: +4 alla crescita in tutte le province

Nuove unità:
Lancieri agemi: i migliori uomini della fanteria di Pergamo, questi difensori d’élite proteggeranno la linea contro le avversità.

Cavalleria nobile di Pergamo: robusti e fieri, questi cavalieri nobili di Pergamo sono armati di lance e possono causare danni devastanti.

Peltasti scelti: questi schermagliatori d’élite, armati di giavellotti, sono addestrati secondo uno standard elevato.

Membri dell’unità:
Greci/Ellenici/Galati

Edifici unici:
Grande tabernacolo di Pergamo
Biblioteca di Pergamo
Fontana di Asclepio
Bagni di Asclepio
Santuario di Asclepio

Tecnologia unica: 
Pergamena

Colchide

Formazione:
A oriente del Mar Nero, al margine del mondo greco, c’è la Colchide. Un luogo leggendario, la destinazione finale di Giasone, alla ricerca del vello d’oro. Intorno al VI sec. a.C., i commercianti greci di Mileto giunsero in questa ex satrapia persiana per dare il via a una fiorente economia mercantile. Il suo attuale governatore controlla uno stato greco potente dedito al commercio, che ha forti influenze scite, e una nobiltà che esalta le qualità più pregiate di entrambe le culture. I suoi guerrieri combattono secondo la tradizione greca, sebbene siano permeati dalla ferocia del loro passato da nomadi. Per questo, la Colchide ha intenzione di conquistare gran parte del territorio che la circonda, e assorbire così nel suo impero in espansione altre tribù scite e il maggior numero possibile di ex terre persiane.

Tratti della fazione:
Crocevia commerciali: +15% al profitto derivato dal commercio
Eredità dorata: pesante penalità alla diplomazia con le fazioni greche
Assimilazione: +4 alla felicità derivata dalla presenza di altre culture

Nuove unità:
Nobili colchici: pesantemente corazzati e addestrati per bloccare anche la carica più potente, i nobili colchici sono truppe con cui bisogna fare i conti.

Membri dell’unità:
Greci/Orientali

Edifici unici:
Tempio del vello d’oro
Centro di commercio.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento