Articoli

Battle Academy 2: Eastern Front, è disponibile su Pc, ecco l’operazione Barbarossa

12 Visualizzazioni

BA2_screenshot_0812_02

Battle Academy 2: Eastern Front è disponibile su Steam e su altri store online. Ad annunciarlo è Slitherine che ha sviluppato il titolo strategico ambientato sul fronte orientale nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

E più specificatamente nell’ambito dell’operazione Barbarossa. Il gioco si propone di far rivivere le insanguinate battaglie nelle pianure della Russia. Il 21 giugno del 1941, le truppe tedesche attraversarono il confine sovietico della Polonia occupata rompendo il patto di non aggressione tra la Germania e l’Urss.
Questa operazione massiccia e brutale aprì un enorme nuovo fronte in Europa. Ad una prima avanzata veloce e sorprendente che permise ai tedeschi di raggiungere le porte di Mosca, seguì una strenua resistenza da parte dell’Armata Rossa che costrinse gli invasori a sopportare il duro inverno russo.

[embedplusvideo height=”423″ width=”700″ editlink=”http://bit.ly/1wlGxIQ” standard=”http://www.youtube.com/v/qzRkw73VRBk?fs=1&vq=hd720″ vars=”ytid=qzRkw73VRBk&width=700&height=423&start=&stop=&rs=w&hd=1&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep7771″ /]

Nel nuovo capitolo il gameplay di Battle Academy 2 conserverà l’accessibilità e il dinamismo del suo predecessore, migliorando nel contempo grazie agli originali strumenti tattici introdotti ed alla grande quantità di nuovi contenuti.

CARATTERISTICHE:

Il giocatore potrà rivivere 4 brutali campagne “story-driven” in oltre 30 missioni da entrambi i lati, controllando sia le forze dell’Asse che quelle Sovietiche, avendo a disposizione un generatore di mappe casuale, e decine di unità ricostruite con estrema precisione, che dovranno “adattarsi” al durissimo clima della steppa che cambiò inevitabilmente il corso della guerra.

La modalità multiplayer sarà alimentata dal sistema PBEM++ con un editor ridisegnato, così come la modalità cooperativa rappresenterà un vero e proprio capolavoro di strategia.

Oltre 130 unità da schierare sul campo di battaglia- dal Panzer III al BT-7, dal Tiger al Panther, dal T-34 all’ IS-2 – e nuove funzionalità aggiuntive, come il fumo, le trincee, il danno parziale e tanto altro, si andranno a inserire all’interno di un dettagliato modello di combattimento davvero impareggiabile.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento