In primo piano

No Man’s Sky, per esplorarlo tutto ci vorranno 5 miliardi di anni

149 Visualizzazioni

no-mans-sky 1808

Hello Games parla della vastità di No Man’s Sky. Sean Murray, cofondatore dello studio che sta realizzando il gioco ad ambientazione spaziale riferisce questo dettaglio nel corso di un’intervista ad IGN per la Gamescom 2014.

Il titolo, attualmente in sviluppo per PlayStation 4, come sappiamo, vanterà un’enorme estensione (del resto, l’universo è grande e, citazione cinematografica da Armageddon, con tutto il rispetto, il cosmo ha un c*lo enorme). Questo grazie anche alla natura casuale con la quale i pianeti vengono creati all’interno del gioco in modo casuale.

Ebbene, Murray ha raccontato come inizialmente gli sviluppatori avevano pensato di utilizzare un numero a 32 bit per generare i mondi presenti nell’universo di gioco. Il tempo per esplorare tutto sarebbe oscillato tra i 400 ed i 500 anni. Non pensiamo che nessuno si sarebbe lamentato.

Tuttavia… si è voluto pensare ancora più in grande, ed usare un numero a 64 bit per aumentare in modo esponenziale le possibilità offerte da No Man’s Sky.

Tradotto in anni, ci vorranno 5 miliardi di anni per esplorare tutto. IGN paragona questo lasso di tempo scrivendo che il sole avrà il tempo di bruciare la Terra.

Avete particolari impegni per i prossimi 5 miliardi di anni?

 

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento