In primo piano 1

The Witcher 3 CD Projekt risponde alle polemiche sui contenuti esclusivi della Collector’s su Xbox One

102 Visualizzazioni

collectors-edition-x1-the-witcher-3

Due mazzi del gioco di carte Gwent e la mappa del mondo in tessuto come contenuti esclusivi della Collector’s Edtion di The Witcher 3: Wild Hunt per Xbox One annunciata nel giorno di Ferragosto.

E’ bastato questo per scatenare le polemiche su questa piccola differenza con le altre edizioni da collezione destinate agli utenti Pc e PlayStation 4. E così, Marcin Iwinski, cofondatore del team polacco, ha risposto dal sito del gioco alle critiche.

Già, perché alcuni fan si sono sentiti traditi spiegando – elegantemente – i motivi di queste lievi differenze.

“Noi di CD Projekt RED mettiamo sempre i giocatori davanti a tutto – ha spiegato Marcin Iwinski ricordando che la versione Pc del titolo sarà DRM-free – avevamo promesso di non realizzare DLC esclusivi, né per piattaforma né in base al rivenditore, e nulla è cambiato o cambierà su questo aspetto”.

E continua:

“Capisco che questi extra potrebbero essere desiderabili per i fan di The Witcher di un’altra piattaforma. Comunque, dal momento che non offriremo dlc esclusivi per negozi o piattaforme e nessuna differenziazione del gameplay, dobbiamo trovare altri modi per supportare i nostri partner. Stiamo anche offrendo contenuti speciali per il pre-order presso alcuni retailer del mondo, tra cui comic book di The Witcher, poster, steelbook o medaglioni. La cosa divertente è che non abbiamo notato commenti negativi su questo”.

Iwinski ha aggiunto

“Abbiamo bisogno del supporto di partner per rendere visibile il nostro gioco in tutto il mondo. Questo dovrebbe tradursi in vendite migliori, speriamo, che ci permetteranno di conseguenza di continuare a fare ciò che abbiamo fatto negli ultimi dieci anni (ad esempio reinvestire questo denaro per fare RPG ancora più grandi). Se credete ancora che aggiungere due deck del gioco Gwent e una mappa del mondo in-game alla CE per Xbox One equivalga a tradire i nostri valori e non mantenere le nostre promesse, beh, questo ci rende tristi ma la decisione finale spetta sempre a voi”.

E conclude dicendo che in futuro ci saranno nuovi altri grandi annunci su The Witcher 3. Crediamo che quest’ultima sia la vera notizia.

Ti potrebbero interessare

1 Commento

  • Se non avrà il doppiaggio in italiano potrei pensare di comprarlo in offerta su steam ad un paio di euro.
    Dopo aver giocato wolfenstein in italiano direi che non si stanno impegnando a sufficienza.

Lascia un commento