Articoli

Risen 3: Titan Lords, ecco i cacciatori di demoni e nuove immagini

73 Visualizzazioni

risen 3 1707 7

Deep Silver ci presenta grazie ad una corposa nota stampa i cacciatori di demoni in Risen 3: Titan Lords, nuovo episodio della saga ruolistica in arrivo il mese prossimo su Pc, PlayStation 3 ed Xbox 360.

Sono state anche rilasciate diverse immagini inediti tra screenshots ed artwork del gioco che vi mostreremo dopo il comunicato.

Detto questo, vediamo più da vicino i cacciatori di demoni che saranno tra i protagonisti del terzo capitolo del gdr targato Piranha Bytes.

Abbandonato dagli dei, il turbolento mondo di Risen 3 è sull’orlo della rovina, e i suoi abitanti sono tormentati da una misteriosa minaccia proveniente dalle tenebre. Ma i cavalieri oscuri si stanno radunando, mossi da un’antica missione ed equipaggiati con le armi e le armature migliori che l’umanità possa offrire. I Cacciatori di demoni, un tempo setta valorosa e privilegiata, sono ormai stati messi da parte e quasi dimenticati da secoli…

I Cacciatori di demoni vengono da Calador, una costa frastagliata con una lunga tradizione nella parte nord-occidentale del mondo di Risen 3. In passato le ricche miniere di ferro e la grande abilità dei fabbri locali hanno non solo permesso la costruzione di un’imponente fortezza, ma anche lo sviluppo di una civiltà avanzata. Un tempo la cittadella era un simbolo di progresso, e anche ora, nonostante sia diroccato, il bastione nero e dorato emana un’aura di protezione.

Ma con l’avvicinarsi dell’oscura minaccia è giunto il momento che i Cacciatori di demoni tornino a essere il polo culturale del mondo, intriso di nuova vita. La nuova generazione di leggendari Cacciatori di demoni, fondata da Eldric il druido, accende i leggendari fari verdi per rifarsi all’antico ordine. Sotto la guida di Eldric, i cavalieri richiamano il loro potere perduto e rinnovano la conoscenza della magia runica e dei suoi incantesimi. I Cacciatori di demoni possono scatenare tuoni per respingere i nemici, evocare creature delle tenebre al loro fianco e aumentare la loro forza in battaglia con incantesimi come Pelle runica e Spada runica, diventando ancora più resistenti e letali.

Lo stile di vita della gilda è strettamente connesso alle forze della natura e ai tesori della terra. Solo gli indigeni che abitano altre regioni del Mare meridionale, conosciuti nel mondo per la padronanza del voodoo, hanno un legame più forte di loro con la natura.

Il declino della loro cittadella ricorda ogni giorno ai Cacciatori di demoni gli errori del passato. Ora, ansiosi di combattere, affrontano l’oscura minaccia pronti a rivivere il passato e a respingere le tenebre con le loro possenti asce, martelli e spade. È giunto il tempo di riportare la Baia del ferro e l’imponente cittadella alla gloria passata, e di incutere timore nei cuori dei nemici.

LE IMMAGINI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento