In primo piano

Pro Evolution Soccer 2015 introduce le micro-transazioni e gli sviluppatori difendono la scelta

31 Visualizzazioni

PES2015_MUNU_Player_04_1404378156

Come saprete, Pro Evolution Soccer 2015 introdurrà, tra le numerose novità, anche quella delle micro-transazioni. Ne abbiamo parlato qui nella sessione MyClub..

La scelta non sembra trovare il favore del pubblico che ha criticato aspramente la nuova caratteristica. Konami ha subito spiegato come funzioneranno le micro-transazioni precisando che queste saranno una scelta e non una imposizione.
In sostanza serviranno a chi ha poco tempo per giocare (!?!?) ma c’è da aggiungere che si avrà la scelta tra gli acquisti con moneta reale o quelli con Game Points, la valuta virutale del gioco.

James Cox di Konami, ha parlato così ad IGN:

“Se non avete molto tempo a vostra disposizione, allora con le micro-transazioni potrete comprarvi molti giocatori che desiderate. Potrete guadagnare Game Points anche durante le partite e ed in altre modalità di PES. Stiamo cercando di collegare insieme i vari elementi in modo che possiate progredire e creare il vostro team normalmente. L’idea è che stiamo cercando di dare ai giocatori una scelta su quello che vogliono fare”

Ed ha continuato:

“Alcuni hanno più tempo, altri hanno più soldi. Alcuni hanno un po’ di entrambe le cose! In ogni caso, avrete una scelta. Il principio è che sarete in grado di acquistare i giocatori che vorrete. La meccanica finale è ancora da definire nel dettaglio ma si, se vorrete comprare Ronaldo, in un modo o nell’altro, sarete in grado di acquistarlo. E sarete felici di quello che avrete spendendo il vostro denaro”.

Ne sapremo comunque di più alla Gamescom di Colonia.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento