In primo piano

LittleBigPlanet 3, dettagli sui nuovi personaggi

23 Visualizzazioni

LBP 3 2006

Torniamo a parlare di LittleBigPlanet 3 a distanza di qualche giorno dalla sua presentazione. Ufficializzato la settimana scorsa all’E3 di Los Angeles per PlayStation 4 ma anche per PS3, il nuovo platform ragionato (ma anche molto di più visto l’incredibile editor e la possibilità di giocare tutti i livelli realizzati dagli utenti dei primi due capitoli) arriverà a novembre.

Il PlayStation Blog italiano ci offre una panoramica dei tre personaggi che si aggiungono al celebre Sackboy. Troviamo così SwoopOddsock e Toggle che daranno vita ad un gameplay più vario e, a detta degli autori, anche molto intuitivo.

“Abbiamo lavorato a lungo sui personaggi – ha rivelato Pete Smith di XDev a margine dell’evento di Los Angeles – volevamo che avessero un aspetto immediatamente riconoscibile, ma soprattutto che ciascuno fornisse un contributo unico alle dinamiche di gioco. L’obiettivo era innanzitutto questo. Far esclamare ai giocatori: ‘Wow, ecco qualcosa di innovativo, ora posso creare delle situazioni di gioco completamente diverse’”.

Ed ha continuato:

“Era importante differenziarli fin dal tipo di corporatura, affinché fosse possibile distinguerli al primo sguardo. Al tempo stesso, dovevano essere coerenti con l’universo di Sackboy, senza risultare una copia sbiadita del personaggio principale”.

I PERSONAGGI COMMENTATI DAGLI SVILUPPATORI

Swoop

LBP3-swoop

“Swoop è stata la nostra prima creazione. Ha un ruolo ben preciso: essendo in grado di volare, Swoop può raggiungere le zone del livello altrimenti inaccessibili. Una delle sue caratteristiche più utili sono le zampe, con cui può afferrare non solo gli oggetti, ma anche gli altri personaggi, fatta eccezione per la versione ‘gigante’ di Toggle”.

Oddsock

LBP3-oddsock

“Poi abbiamo Oddsock, una creatura a quattro zampe. Non lo definirei esattamente un cane, piuttosto un… beh, una creatura a quattro zampe! Oddsock può saltare da una parete all’altra e scivolare lungo le superfici verticali, ed è molto veloce. Quando si affrontano i livelli di Oddsock e si inizia a prendere la mano con i salti, il ritmo di gioco diventa molto fluido e decisamente più rapido di quello a cui ci aveva abituato LBP. È un’esperienza completamente diversa. Non volevamo che fosse soltanto un Sackboy a quattro zampe, volevamo renderla speciale”.

Toggle

LBP3-toggle

“Infine, c’è Toggle. Toggle può essere molto grande o molto piccolo. Inizialmente, Toggle era un solo personaggio, Toggle grande, ma non era abbastanza duttile, un aspetto fondamentale in LittleBigPlanet“.

E QUELLI CHE NON CE L’HANNO FATTA…

“Nelle fasi iniziali dello sviluppo abbiamo avuto un mare di idee. Stavo passandole in rassegna proprio l’altro giorno. Un esempio è Sackworm, un verme di pezza, che però è stato bocciato praticamente subito! Per prima cosa abbiamo fissato i tratti principali di ciascuno. Dovevano rappresentare una novità per la formula di gioco, essere completamente personalizzabili, apparire coerenti con lo stile estetico e avere personalità. Penso che tutti e tre questi personaggi rappresentino il giusto equilibrio”.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento