Articoli

GOG.com pensa ad un modello di Accesso Anticipato ma più curato

15 Visualizzazioni

gog.com-header

GOG.com prova a prendere il meglio dai diretti avversari e riflette anche sul modello Early Access, o Accesso Anticipato, introdotto da Steam.

Marcin Iwinski, fondatore di CD Projekt e del negozio digitale famoso soprattutto per i giochi (spesso grandi classici) del passato riproposti su Pc anche per i nuovi sistemi operativi nuovi, ne ha parlato ad Eurogamer dichiarando di prendere in considerazione un sistema di accesso anticipato per iniziare a provare i titoli in fase Alpha o Beta.

La differenza però starebbe nel controllo: Iwinski ha detto che vorrebbe implementare questa caratteristica a patto però di un sistema più controllato per offrire la massima sicurezza agli utenti GOG.

“Ovviamente ci stiamo pensando. Come sapete, la nostra idea è diversa; prima di tutto siamo DRM-free, poi è tutto curato. Spesso mi sento perso in molti negozi, come in quelli delle app o persino su Steam. Ci sono centinaia di uscite al giorno. Il sistema di accesso anticipato è senza dubbio da considerare ma lo faremmo alla maniera di GOG. Dovrebbe essere curato e, crediamo, siamo sempre responsabili di fronte ai giocatori per ciò che acquistano su GOG”.

Questo vuol dire che

“Non tutti i giochi dovrebbero avere l’accesso anticipato ed i consumatori dovrebbero avere la possibilità di chiamarsi fuori se davvero sono scontenti. Steam è stato il primo a farlo quindi un grande applauso per questo; ho parlato con alcuni sviluppatori e ne sono molto contenti. Ma erano quelli buoni!”.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento