Articoli

United Eleven, Carlo Ancelotti sarà il nuovo testimonial del gioco

47 Visualizzazioni

United-Eleven-Kick-Off

Carlo Ancelotti, tecnico del Real ed ex di PSG e Milan nonché stella in campo proprio dei rossoneri e della Roma, che non ha bisogno di presentazioni, sarà testimonial di United Eleven.

Lo ha annunciato Nexon Europe. United Eleven si concentra sulla costruzione di una squadra unita al fine di competere in un match di ingegno e tattica contro altri manager calcistici.

Giovedi (8 maggio) alle 16 si terrà la conferenza stampa nel cuore di Madrid, presso l’InterContinental Hotel, per celebrare il coinvolgimento di Ancelotti col gioco. Lo stesso Ancelotti si rivolgerà alla stampa per descrivere nei dettagli la natura della partnership.

“Siamo onorati di iniziare il primo capitolo di United Eleven con Carlo Ancelotti – ha affermato Kenny Chang, CEO di Nexon Europe – grazie alle sue strategie e alle sue tattiche distintive, ha mostrato nel mondo del calcio reale di essere il modello perfetto per rappresentare le caratteristiche di United Eleven. Credo che chiunque desideri diventare il miglior manager calcistico all’interno del gioco sarà positivamente ispirato dall’enorme esperienza e dagli incredibili successi di Carlo Ancelotti. Lasciateci esprimere, ancora una volta, l’immenso onore di averlo con noi”.

Sviluppato da NHN BlackPick Corporation, United Eleven include nomi e volti reali di oltre 50.000 calciatori iscritti alla FIFPro, tutti accessibili tramite browser e compatibili con dispositivi mobili. Il titolo offre una esperienza manageriale calcistica attraverso la scelta, la formazione e la sostituzione dei giocatori.
Tutto, dalla selezione della squadra alle tattiche, alla chimica tra chi scenderà in campo, dovrà essere tenuto in considerazione se si desidera raggiungere la vittoria.

La pre-season, che coinciderà con il Beta test per United Eleven, inizierà il 15 maggio. Il gioco sarà pubblicato in Europa, Nord e Sud America, Oceania e Nord Africa in 8 lingue: inglese, tedesco, francese, italiano, polacco, spagnolo, portoghese e turco.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento