Articoli

Project CARS, le prime immagini (ed alcuni dettagli) su PlayStation 4

35 Visualizzazioni

project CARS PS4 0105 3

Dal PlayStation Blog italiano arrivano le prime immagini ed alcuni dettagli della versione Project CARS su PlayStation 4.

A parlare è Andy Tudor, direttore creativo di Slightly Mad Studios che dal lontano ottobre 2011 sta lavorando a questo atteso titolo automobilistico in arrivo anche su Pc, SteamOS, Xbox One e Wii U il prossimo mese di novembre.

Tudor spiega sul come il gioco sia la naturale continuazione del lavoro su due delle principali serie di corse automobilistiche, Need For Speed e Test Drive, ma anche come un ritorno alle origini, in quanto creatori di GTR e GT Legends. Nel intervista parla anche della realizzazione tecnica e del supporto al Project Morpheus, il nuovo visore Sony per la Realtà Virtuale.

“All’inizio, quando abbiamo cominciato a idearlo, sapevamo di voler creare un gioco di corse che coprisse un ampio spettro di modelli automobilistici e di sport motoristici e che desse a voi la possibilità di giocare e sperimentare in piena libertà. Desideravamo che l’esperienza di guida fosse la più autentica possibile e volevamo fornirvi tutti gli elementi che vi mettessero in grado di ricreare un weekend di corse come succede nella vita reale, con tanto di orari dinamici e un sistema meteorologico che non è solo bello da vedere ma che mette anche alla prova le vostre abilità fornendo allo stesso tempo importanti opportunità strategiche”.

E continua:

“Volevamo anche dare la possibilità ai giocatori di collegarsi tra loro con un’ampia varietà di funzionalità online e social: prove a tempo, eventi, multigiocatore competitivo, condivisione di contenuti, confronto di statistiche e molto altro ancora. Questo era l’obiettivo che ci eravamo prefissi per poter aggiungere alla competizione un gioco di corse fresco, nuovo, che unisse le migliori funzioni in assoluto richieste dai giocatori a delle strabilianti innovazioni. Sapevamo però che per ottenere tutto questo avevamo bisogno di una mano. Ed è questo il motivo per cui negli ultimi anni siamo stati aiutati da una comunità di giocatori appassionati e scrupolosi sul nostro portale WMD. Sono persone come voi, in trepida attesa della prossima grande novità, che giocano da una vita e che stanno creando il gioco di corse dei loro sogni. Come abbiamo ripetuto spesso, questo è un gioco di corse per chi ama le corse, fatto da chi ama le corse… è il vostro gioco”.

Tudor parla della versione PlayStation 4:

“Come avrete certamente capito siamo molto emozionati all’idea che Project CARS esca a novembre e come potete vedere da queste prime immagini è bellissimo nella versione per PlayStation 4 – una cosa da sfoggiare con gli amici quando vengono da voi. Sia che vogliate riprodurre l’intrepidezza di Lewis Hamilton su un circuito europeo, nello sfruttare l’opportunità di sorpassare un nutrito gruppo di auto GT, o mettere alla prova la vostra resistenza in una gara di 24 ore a bordo di un LM Prototype, oppure semplicemente farvi un giro con un’auto potente lungo la West Coast americana, troverete auto e tracciati fedelmente riprodotti in scala 1:1”.

Si parla della realizzazione delle vetture e dei tracciati:

“Per quanto riguarda le auto, questo comporta un’attenzione al dettaglio incredibile dal punto di vista grafico, perché vengono ricreati anche i minimi particolari come le viti delle sospensioni, dal punto di vista fisico, in quanto vengono ricreate le stesse caratteristiche di manipolazione e performance, e dal punto di visto sonoro, poiché vengono riprodotti i vari ruggiti, ronzii o brontolii tipici di ogni macchina. In altri casi queste caratteristiche sono simili alla realtà, ma non presentano mai un’attenzione al dettaglio come la nostra. Anche per quanto riguarda i tracciati, abbiamo fatto migliaia di foto, annotato le informazioni sulle altezze, effettuato scansioni al laser, e soprattutto abbiamo chiesto a veri piloti come ‘Stig’ Ben Collins, Nicolas Hamilton e Oli Webb di setacciare ogni tracciato per darci informazioni dettagliate di ogni angolo, di ogni banda rumorosa, di ogni dosso sull’asfalto in modo tale da assicurarci che non siano solo belli da vedere ma che risultino autentici nel gioco”.

PROJECT CARS E PROJECT MORPHEUS

Project CARS, leggiamo dal blog, sarà uno dei primi giochi per PS4 a supportare la Realtà Virtuale grazie al visore Project Morpheus. Sarà possibile provare davvero la sensazione di stare nel sedile di una macchina dalle altissime prestazioni, osservare il cruscotto, guardare a destra e sinistra mentre sorpassate l’avversario.

LE IMMAGINI

 

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento