In primo piano

Annunciato Borderlands: The Pre-Sequel, arriverà su Pc, Xbox 360 e PlayStation 3 ma non su Next-Gen

34 Visualizzazioni

borderlands-pre-sequel-moonmechs-1stperson

Oggi arriva un’altra conferma importante. Questa volta parliamo di Borderlands: The Pre-Sequel annunciato oggi ufficialmente da 2K Games e da Gearbox Software.

Il titolo, sviluppato in collaborazione col team 2K Australia, sarà disponibile in autunno su Pc, Xbox 360 e PlayStation 3. Il terzo episodio della serie fps-action gdr salta, dunque, almeno per ora, l’approdo nella Next-Gen.

Borderlands: The Pre-Sequel porterà i giocatori sulla luna di Pandora, così come volevano i rumors di qualche giorno fa, con risvolti gravitazionali importanti che influiranno sul gameplay. Nuova ambientazione, nuove armi e nuovi personaggi.

“Borderlands è uno dei primi franchise di 2K, Borderlands 2 è il titolo più venduto nella storia della compagnia – ha dichiarato Christoph Hartmann, presidente di 2K – i fan sono in subbuglio per una nuova esperienza di gioco tripla-A targata Borderlands. E ed è quello che gli daremo con Borderlands: The Pre-Sequel”.

Randy Pitchford, presidente di Gearbox Software che sviluppa il nuovo episodio di Borderlands, ha detto la sua:

“Fin dagli albori del franchise Borderlands, non ci saremmo mai aspettati tutto l’amore ed il supporto dimostratoci dai fan. Siamo contenti che il talentuoso team di 2K Australia si sia unito a noi per Borderlands: The Pre-Sequel per aiutarci a mantenere alti gli standard che i fan di Borderlands si aspettano da questo titolo”.

Non poteva mancare il pensiero di Tony Lawrence, general manager di 2K Australia che ha pure comunicato che il gioco sarà presente questo fine settimana al PAX East di Boston:

“Gearbox ha consegnato a 2K Australia il ruolo di coprotagonista per lo svilupo del gioco e siamo dunque impegnati nell’intento di consegnare una nuova esperienza spara-saccheggia che i fan ameranno. I fan potranno vedere al PAX East che non esiste niente di paragonabile al fluttuare in aria ad ogni salto grazie alla ridotta gravità lunare, intraprendere avvincenti duelli e congelare completamente un bandito lunare con una nuova arma Cryo per poi mandarlo in frantumi e vederli vagare nello spazio. E’ assolutamente epico”.

NIENTE NUOVA GENERAZIONE

Lo avevamo preannunciato prima, ne parliamo ora anche grazie a queste parole di Randy Pitchford che spiega il perché Borderlands: Pre-Sequel non arriverà su PlayStation 4 ed Xbox One.

Il motivo è semplice: non ci sono tante console in circolazione per ovvi “problemi” di gioventù: le due ammiraglie Sony e Microsoft hanno fatto i loro esordi solo a fine 2013 ed hanno ancora pochi mesi sulle spalle.

Quindi, il gioco esce su PlayStation 3 e Xbox 360, oltre che su Pc, grazie all’enorme quantità di console diffuse per quanto riguarda la generazione appena passata per dire le cose come stanno:

“Attualmente ci sono 150 milioni di unità nel mondo, forse 170 milioni a fare una stima realistica – ha spiegato Pitchford – ci sono meno Xbox One e PlayStation 4 rispetto alla quantità di copie che abbiamo venduto di Borderlands 2. C’è probabilmente molta richiesta di nuovi Borderlands, ma questa richiesta viene dagli utenti Xbox 360, PlayStation 3 e Pc. Non sappiamo come il gioco potrebbe risultare sulle Next-Gen”.

Ad ogni modo, non si tratta di una esclusione totale delle nuove console. Il numero 1 di Gearbox Software rimane possibilista lasciando aperta una prova:

“immagino che col tempo, forse per il terzo o quarto Natale, ci sarà una base installata abbastanza ampia”…

A buon intenditor…

LE IMMAGINI

Sono state diffuse anche le prime immagini del gioco. Vediamole insieme.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento