Articoli

Total War: Rome II, annunciata l’espansione Cesare in Gallia, disponibile dal 12 dicembre, nuove immagini

54 Visualizzazioni

Total War Rome II - Caesar in Gaul - Campiagn Pack

Un nuovo pezzo di storia si aggiunge a Total War: Rome II. Sega e The Creative Assembly hanno l’espansione intitolata Cesare in Gallia l’espansione intitolata Cesare in Gallia che si basa sulla campagna in Gallia di Cesare (dal 58 al 51 avanti Cristo). Si parla di nuovi contenuti incentrati soprattutto da un maggior dettaglio di ricostruzione storica. Il dlc arriverà il 12 dicembre al prezzo di 14,99 euro.
Il focus, dunque, sarà su una ricostruzione più precisa della costa del Sud della Britannia (la Gallia dell’epoca romana). Si potranno prendere le parti di varie fazioni in conflitto come i galli Averni, i Seubi, i Nervi e, ovviamente, Roma. Il tutto ispirato al Commentarii de bello Gallico.

ALCUNE CARATTERISTICHE PECULIARI

  • Il dlc include una nuova mappa più dettagliata della Gallia
  • I giocatori potranno conquistare 18 province piene di risorse, nuovi insediamenti e capitali
  • Maggiore importanza dei personaggi: molte fazioni hanno grandi generali e statisti (per esempio Roma ha Gaio Giulio Cesare in persona, Marco Antonio e altri ancora). Ciascuna delle quattro fazioni giocabili ha anche un capo fazione che è l’avatar del giocatore durante la campagna.
  • 24 turni per anno: Dal momento che l’ambientazione temporale di Cesare in Gallia è considerevolmente ridotta (58 – 51 a.C.) rispetto a quella più vasta della campagna di ROME II, ogni turno vale due settimane invece di un anno.
  • Questo vuol dire che le stagioni si ripetono. Tuttavia gli effetti di queste ultime all’interno del gioco non sono sempre prevedibili e possono variare tra una provincia e l’altra.
  • Per esempio la fine dell’autunno può essere un buon periodo per un raccolto, ma un’estate lunga e secca può danneggiare la produzione di cibo.
  • Nuove sfide di metà gioco: I giocatori che raggiungono la metà del gioco dovranno affrontare nuove sfide, che sostituiscono le guerre civili di ROME II. Impersonando una tribù gallica, dovrete affrontare il pugno di ferro di Roma che invierà un numero maggiore di truppe mentre, scegliendo di guidare Roma, le tribù galliche si ribelleranno coalizzandosi contro di voi.
  • Campagna multigiocatore compatta e concentrata: Per quei generali che cercano una campagna multigiocatore più rapida, Cesare in Gallia offre una serie di opzioni interessanti.
  • Data l’ambientazione geografica e le 48 fazioni avversarie, le campagne in cooperativa o competitive sono più compatte, più concentrate e più rapide rispetto a una campagna completa.
  • Nuova battaglia storica: Cesare in Gallia aggiunge la battaglia di Alesia come battaglia storica giocabile. Alesia fu il punto di svolta della guerra gallica di Cesare e a seguito di essa venne catturato Vercingetorige, che fu poi portato a Roma e giustiziato in occasione del trionfo di Cesare.
  • Nuove fazioni giocabili nella campagna completa di Total War: ROME II: Oltre alle fazioni giocabili nella nuova campagna, Cesare in Gallia aggiunge anche le seguenti tre nuove fazioni al gioco principale: i Nervi, i Boi e i Galati Nuove Unità: Una vasta gamma di nuove unità (dedicate alle tre nuove fazioni ma non solo) da utilizzare in battaglia si aggiungeranno a quelle esistenti.

LE IMMAGINI

Rilasciate anche nuove immagini. Vediamole.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento