Articoli

World of Warcraft, Blizzard sta già lavorando alla sesta espansione

14 Visualizzazioni

world-of-warcraft-warlords-of-draenor

Warlords of Draenor, la quinta espansione di World of Warcraft è stata appena ufficializzata nel corso della BlizzCon dello scorso fine settimana, ma a quanto sembra, Blizzard è in movimento.
Mike Morhaime, ha parlato a Polygon confermando che la sesta espansione del celebre mmo è già in lavorazione.

“Abbiamo già iniziato a lavorare sulla espansione dopo Warlords di Draenor – ha detto – è una cosa che non abbiamo mai fatto prima. Abbiamo sempre fatto una espansione alla volta seguendo una sorta di scaletta molto lineare ed abbiamo esaminato i modi in cui potevamo svolgere lo sviluippo parallelo dei contenuti. E, così, mentre stiamo lavorando su questa espansione stiamo guardando alla nuova”.

Blizzard ha prodotto quattro espansioni di World of Warcraft in otto anni. Ma a quanto pare il registro sembra cambiato. Ci chiediamo se sia colpa dei tempi e della concorrenza.
Tuttavia, Morhaime ha detto Blizzard ha intenzione di rilasciare espansioni più rapidamente in futuro al fine di mantenere gli attuali giocatori impegnati e invogliare i giocatori o a ritornare (in caso si tratti di chi ha lasciato il gioco) o di avvicinarsi in caso siano nuovi utenti.

“Sta a noi ed al nostro team di sviluppo essere all’erta in modo continuo per evolvere il gioco e tenere sempre alta l’attenzione e l’impagno all’intero del gioco. Pensiamo che le espansioni siano una grande opportunità per far questo. Ci rendiamo conto che abbiamo bisogno di rilasciare un’espansione ad una cadenza più veloce rispetto a quanto abbiamo fatto in passato. Quindi stiamo investendo nella squadra e le nostre risorse per permetterci di farlo” .

Il gioco, pur continuando ad essere celebre e super giocato, ha subito una flessione che ha portato il numero di utenti attivi in tutto il mondo a 7,7 milioni. Un picco preoccupante per Blizzard che a quanto pare (e queste dichiarazioni sembrerebbero confermare la volontà) è decisa a studiarle tutte per invertire il trend negativo.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento