In primo piano

PlayStation 4, Sony conferma la condivisione e la rivendita dei giochi retail in libertà

18 Visualizzazioni

ps4-header

Sony ha ribadito, per l’ennesima volta ed a seguito di tante preoccupazioni dovute all’aggiornamento del contratto d’uso del software, che i giochi retail per PlayStation 4 potranno essere condivisi e rivenduti in assoluta libertà.
L’oggetto del contendere era nato ieri, alla lettura della clausa 7 del nuovo contratto:

“Non si può rivendere il disco software, o software digitale se non espressamente autorizzato da noi…”.

Pena, la revoca della licenza d’utilizzo. Su Eurogamer, è arrivata la risposta di Sony Computer Entertainment.

“Come annunciato da SCE all’E3, i consumatori saranno in grado di vendere o condividere i loro prodotti retail PS4” .

Nel frattempo, Shuhei Yoshida, capo di Sony Worldwide Studios, ha detto su Twitter:

“In riferimento alle nostre nuove condizioni d’uso, confermiamo che ogni utente può vendere o condividere i prodotti in disco PlayStation 4. Europa compresa”.

Insomma, confermato il supporto ai giochi di seconda mano senza restrizioni.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento