Articoli

Deep Silver punta forte sul Pc ed ignora la pirateria per “combatterla” meglio

25 Visualizzazioni

Saints-Row-4-wallpaper

Deep Silver, publisher tedesco (ultimamente ha dato il marchio a Metro: Last Light, Saints Row IV, la serie Dead Island), ha confermato che i suoi giochi per Pc sono importanti e non rappresentano una versione da affiancare a quelle su console.
Ne ha parlato Klemens Kundratitz, numero 1 del publisher teutonico in un intervento su Penny Arcade.

“Siamo sempre stati su Pc e siamo legati a questa piattaforma fin dall’inizio – ha detto – il Pc non è una voce del bilancio, è il bilancio”.

E questo nonostante le vendite per console Di Metro: Last Light, ad esempio, siano state superiori rispetto a quelle su computer. Tuttavia anche quelle su Pc sono state più che buone e la comunità si è rivelata attiva ed appassionata.
Deep Silver viene incontro alle esigenze del pubblico Pc grazie anche al sostegno ai modders per Saints Row IV e per Metro.
Kundratitz, poi, incalzato dal cronista, ha parlato della pirateria su Pc che sembra essere il più grosso limite di questa piattaforma ed il motivo per cui gli altri editori preferiscono concentrarsi sul mercato console (che però non è immune da questo fenomeno, ndr). Il collega ha chiesto cosa Deep Silver ne pensasse sui servizio Origin ed Uplay ed i loro relativi sistemi DRM.

“Noi non abbiamo questo tipo di sistemi per combattere la pirateria – dice – Uplay non è il modo in cui vogliamo affrontarla. Credo che abbiamo solo bisogno di fare in modo che i giochi pubblichiamo valgono i soldi da spendere. Noi ignoriamo il fenomeno. Lo abbiamo sempre fatto e continueremo”.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento