Articoli

Julie Uhrman (Ouya): “Abbiamo commesso tanti errori”

105 Visualizzazioni

Julie Uhrman

Mea culpa pubblico di Julie Uhrman. La numero 1 di Ouya, la software house che sviluppa e produce l’omonima mini-console su Android ha ammesso gli errori commessi dalla compagnia.
Lo ha fatto ripercorrendo la storia della console divenuta famosa per l’ottima campagna Kickstarter, durante lo XOXO Festival di Portland del mese scorso. La notizia è venuta fuori soltanto nelle ore scorse dal web (vedere VG247 o Polygon o ancora IndieGames, ndr).
Ovviamente, la dirigente ha pure detto che tanti errori saranno fatti per migliorare.

“Abbiamo fatto molte cose sbagliate, abbiamo fatto un sacco di errori – ha detto la Hurman – e penso che una nostra caratteristica distintiva è che continueremo a farne. Siamo giovani, improvvisati e ci muoviamo velocemente. Stiamo costruendo questo prodotto in maniera trasparente, insieme a voi. Miglioriamo ogni giorno perché vi ascoltiamo. Alcuni messaggi passano, altri no”.

C’è anche un video sull’evento (quasi 20 minuti in lingua inglese) che vi proponiamo dopo il testo di questa news dove la Hurman parla anche di alcuni problemi toccati riguardo i problemi di spedizione che hanno costretto i finanziatori di Kickstarter ad aspettare la propria console anche quando era già disponibile nei negozi (a molti non è effettivamente andata giù) e le “goffe” strategie di comunicazione, non sempre valide.

[embedplusvideo height=”552″ width=”700″ editlink=”http://bit.ly/1idtq3Q” standard=”http://www.youtube.com/v/JZfSNYq3mhs?fs=1&hd=1″ vars=”ytid=JZfSNYq3mhs&width=700&height=552&start=&stop=&rs=w&hd=1&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep9446″ /]

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento