In primo piano

Steam Controller, Tommy Refenes (Team Meat) e la sua esperienza con lo nuovo pad

15 Visualizzazioni

controller_bindings

C’è molta curiosità attorno allo Steam Controller, il joypad annunciato da Valve venerdì sera. Tra i primi commenti degli sviluppatori che hanno provato in anteprima il prototipo figura Tommy Refenes di Team Meat (Super Meat Boy) che, pur ammettendo di non essere un estimatore dei controller, ha fatto un dettagliato resoconto riportato sul web in diversi speciali nel quale si evince come la sua esperienza sia positiva. Si parla di “grande inizio”.

“Dopo aver familiarizzato col controller – spiega a VG247 – ho cominciato a giocare con Super Meat Boy. La configurazione di partenza era semplice: il circle pad di sinistra funzionava come tasti direzionali; quello di destra come un grande pulsante per il salto. Il vero problema con i touch pad/touch screen è che non si sa mai quando le dita stanno effettivamente facendo una pressione che viene registrata dal controller. Valve ha provato a risolvere il problema inserendo un feedback tattile regolabile quando si preme uno dei circle pad. Durante la mia prova, questa soluzione è stata d’aiuto, ma non ha risolto del tutto i problemi”.

Refenes ha, così, suggerito agli ingegneri di Valve di piazzare delle piccole sporgenze sul controller, simili a quelle che si trovano sui tasti F e J di qualsiasi tastiera. A quel punto l’esperienza, sempre secondo lo sviluppatore, è migliorata in modo sostanziale. Refenes ha provato Super Meat Boy e Spelunky in modo soddisfacente:

“Si, userei lo Steam Controller per giocare. Se qualcuno me lo chiedesse risponderei positivamente. Se però mi venisse chiesto di scegliere fra lo Steam Controller e il controller per Xbox 360, continuerei a preferire quest’ultimo. Non perché sia superiore ma perché ho una maggiore familiarità col pad Microsoft”.

Tuttavia, il commento finale di Refenes toglie ogni dubbio:

“Se tutti i controller venissero spazzati via e restasse solo lo Steam Controller, non sarebbe affatto un disastro. Dubito che il gaming perderebbe colpi per questo. Sono ansioso di vedere come sarà la versione finale del controller, visto che con le console next gen anche i pad offriranno qualcosa di diverso. Si tratta di un ottimo inizio: necessita di qualche miglioria, ma consente di giocare con qualsiasi titolo senza problemi”.

Lo Steam Controller sarà in fase Beta assieme alla Steam Machine. Valve non ha ancora comunicato una data ma le candidature per sperare di essere sorteggiati per la fase dei test (che includerà 300 prototipi non definitivi, privi di wirelss e di touch screen centrale) si chiuderanno il 25 ottobre.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento