Articoli

Gamescom 2013, Need for Speed: Rivals a 30 fps in tutte le piattaforme per AllDrive ed alcune immagini

74 Visualizzazioni

need for speed rivals 25082013c

Durante la Gamescom 2013 di Colonia che si sta chiudendo in queste ore, molta importanza è stata data da Need for Speed: Rivals.
Una delle notizie più rilevanti sul prossimo capitolo della serie di Electronic Arts incentrato sulle corse clandestine e sul duello tra i vari piloti e la Polizia, riguarda il fatto che il gioco girerà a 30 frame al secondo (fps). Che si tratta della versione per Pc o di quella su console Next Gen.
Causa di questa decisione è AllDrive, nuova caratteristica introdotto dagli autori, che permette ai giocatori di entrare in qualunque momento nelle gare altrui e influenzarle nell’open world gestito dal Frostbite 3.
Marcus Nillson, produttore esecutivo del gioco, ha parlato ad Eurogamer spiegando questa scelta.

“Abbiamo scelto questa via per la necessità di inserire tutti quegli elementi che abbiamo giudicato più importanti per il giocatore. Ovvero, mantenere un sacco di eventi attivi nello stesso momento sullo schermo. Può accadere di tutto in AllDrive, la novità principale di questo capitolo: non ci sono single player, cooperative o altre opzioni, tutto accade in maniera dinamica, omogenea ed in tempo reale. Abbiamo così dato priorità al gameplay: pensiamo che 30fps diano un’esperienza soddisfacente”.

In sostanza, dunque per il titolo sviluppato da Criterion Games e Ghost Games, è stato preferito dedicarsi ad un gameplay estremamente dinamico in un mondo completamente open world “sacrificando il frame-rate”. Decisione da verificare che intanto ha fatto storcere il muso a tanti utenti che aspettando la nuova generazione di console si aspettava un’azione in alta definizione ai consueti 60 fotogrammi al secondo.
Nel contesto sono state anche diffuse nuove ed interessanti immagini sul gioco che arriverà il 19 novembre su Pc, Xbox 360 e PlayStation 3, il 29 novembre su PlayStation 4 ed il giorno di lancio della Xbox One.

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento